I mercati d’esportazione più promettenti

I mercati d’esportazione più promettenti
© Pavol Kmeto - Fotolia.com

La Cina si piazza al primo posto dei mercati emergenti nella classifica stilata da Bloomberg Markets sulle piazze più promettenti. Il Vietnam è invece il primo mercato di frontiera («frontier markets», ossia quei paesi che mirano a diventare mercati emergenti).

Non tutti i mercati emergenti si affermano grazie alle stesse qualità: le differenze possono determinare l’attrattività economica e quindi il futuro di un’intera regione o nazione.

Il potenziale e il primato della Cina nei mercati emergenti è indiscusso, ma diversi paesi si disputano i ranghi successivi della classifica. Attualmente sono occupati da Thailandia, Perù, Cile e Malaysia, ma per motivi diversi. Negli ultimi anni, Malaysia e Thailandia hanno migliorato le condizioni quadro per le imprese e gli investitori, avanzando tra i primi 20 mercati emergenti del mondo. Perù e Cile, grazie anche alle materie prime, dispongono dei fondi necessari per potenziare l’infrastruttura e garantire uno sviluppo economico durevole.

Dietro ai mercati emergenti aspettano però alcuni di frontiera, che, stando al loro potenziale, vantano le necessarie premesse per avanzare tra le nazioni emergenti. Secondo Bloomberg Markets, si tratta soprattutto di Vietnam, Emirati Arabi Uniti, Bulgaria, Romania, Kuwait, Kazakistan, Qatar, Serbia, Bahrein e Tunisia.

Public Pictures