Affiliato del mese

“È assolutamente fondamentale capire come funzionano le altre culture”

Affiliato del mese aprile 2020 – CSEM

Il Centro svizzero di elettronica e microtecnica CSEM si è prefissato il compito di sviluppare piattaforme tecnologiche leader a livello mondiale e di trasferirle nell’industria, allo scopo di rafforzare il vantaggio competitivo di questo settore. L’organizzazione privata di pubblica utilità, che dispone di quattro centri di ricerca in tutta la Svizzera, collabora a stretto contatto con soggetti svizzeri ed esteri del mondo dell’industria. Nell’intervista il CEO Mario EL-Khoury illustra l’orientamento internazionale del CSEM.

Affiliato del mese aprile 2020 CSEM

Il CSEM, promosso dalla Confederazione svizzera, ricopre un ruolo importante nella catena di valore dell’innovazione, in relazione alla quale si affida a partenariati pubblico-privati, contribuendo a colmare la lacuna tra ricerca fondamentale e industria. 

Il centro mette il proprio know-how a disposizione dell’industria, adattandolo alle sue esigenze. In questo modo è possibile immettere sul mercato nuovi prodotti e fondare nuove imprese. Il CSEM collabora con molti soggetti diversi, dalle start-up, alle PMI, alle grandi aziende.

La sua attività si concentra su 3 programmi strategici:

  • digitalizzazione
  • lavoro di precisione
  • energia sostenibile. 

In tutti questi ambiti il CSEM offre ai propri clienti e partner dell’industria soluzioni innovative su misura, supportandoli con la propria vasta conoscenza del mercato e il proprio know-how tecnico.

Signor EL-Khoury, su quale idea si fonda la sua azienda?
Il CSEM sviluppa microtecnologie e tecnologie digital deep leader a livello mondiale e le trasferisce nell’industria. In questo modo contribuisce a preservare le capacità dell’attività produttiva svizzera, importanti per il benessere e la stabilità futuri del Paese. Con gli sforzi posti in atto per aiutare l’industria svizzera, nonostante il costo del lavoro abbastanza elevato, a restare sul mercato internazionale, il CSEM contribuisce a migliorare la sua competitività. 

Quali sono i vostri principali mercati di esportazione e perché?
Solo adottando un orientamento internazionale possiamo fare in modo che le nostre tecnologie e capacità tengano il passo. I nostri mercati preferiti sono l’Europa, gli USA e il Giappone. Le aziende in questi Paesi apprezzano i nostri valori tipicamente svizzeri (precisione, affidabilità, consumi ridotti e miniaturizzazione) e sono disposte a integrare tecnologie e prodotti venduti dai nostri partner svizzeri nelle loro catene del valore sempre più complesse.

Quali sono gli aspetti più importanti che avete appreso nel processo di internazionalizzazione?
È assolutamente necessario capire come funzionano le altre culture e come ciò si ripercuota sul modo di raffrontarsi con le innovazioni. Siamo usciti dalla nostra torre d’avorio affrontando questo processo apertamente e con umiltà. In questo modo abbiamo avuto l’opportunità di imparare anche a potenziare le nostre capacità e abilità e acquisire prassi consolidate proprie dei nostri partner esteri. Collaborando e concorrendo con i migliori del mondo e facendo nostre le loro capacità abbiamo la possibilità di offrire all’industria svizzera un valore ancora maggiore. 

Di cosa siete particolarmente fieri?
Siamo naturalmente molto fieri della fiducia che l’industria svizzera ripone in noi e dell’influenza che esercitiamo sulla competitività della nostra economia. Inoltre anche di come le nostre tecnologie contribuiscono a realizzare progressi scientifici (es. in astrofisica e in medicina) e come aiutino ad affrontare grandi sfide sociali. Ad esempio per i nostri ricercatori è una grande soddisfazione poter collaborare a un progetto spaziale tecnologicamente ambizioso e potervi coinvolgere una serie di PMI e tecnologie regionali e nazionali. 

A livello europeo possiamo guardare con orgoglio allo svolgimento di molti progetti europei di vasta portata e ambiziosi. Due esempi attuali: MacQsimal (sviluppo di quantum sensor) e Phabulous (linea pilota europea per soluzioni microottiche a forma libera per la copertura del fabbisogno delle PMI). Siamo lieti di poter coinvolgere in questi casi altre aziende svizzere, per le quali spesso si tratta della prima partecipazione a programmi di questo tipo.

In che modo Switzerland Global Enterprise (S-GE) ha contribuito al vostro successo?
S-GE ci ha aiutati a conquistare nuovi mercati. Per alcune delle nostre tecnologie hanno individuato insieme a noi aziende potenziali e stabilito contatti con dirigenti per i primi incontri. Hanno persino accompagnato i nostri esperti, fornendo loro informazioni importanti e consigli di carattere culturale. 

“Siamo molto soddisfatti di come procede il tutto”.
 

Entrate anche voi a far parte dell’export community

Desiderate rimanere sempre aggiornati in merito all’espansione internazionale, scambiare idee con esperti ed esportatori competenti e allo stesso tempo usufruire di offerte esclusive per gli affiliati? Entrate a far parte della nostra community dedicata all’export con oltre 2’300 affiliati.

Scoprite di più

Galleria immagini CSEM

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale