Affiliato del mese

“Analizziamo un mercato singolarmente e creiamo una strategia individuale per ciascun Paese”

Affiliato del mese – HEULE Werkzeug AG

HEULE Werkzeug AG sviluppa e produce dal 1962 utensili per la lavorazione anteriore e posteriore delle forature. L’azienda di famiglia della Valle del Reno rifornisce i nomi più rinomati dell’industria automobilistica e aeronautica attraverso quattro filiali e partner di distribuzione in oltre 35 Paesi. In questa intervista, Christos Mistridis, Chief Sales Officer, parla degli aspetti principali dell’internazionalizzazione e delle opportunità del futuro.

HEULE Werkzeug AG

Dalla sua creazione come azienda di lavorazione conto terzi nel 1961, HEULE Werkzeug AG si adopera per migliorare la redditività nelle operazioni di foratura. Con questo focus è nato anche l’utensile per sbavatura di HEULE, creato originariamente per uso personale. Ben presto anche rinomate aziende industriali hanno iniziato ad apprezzare il know-how dell’azienda. Oggi HEULE sviluppa e produce soluzioni standard e specifiche per i suoi clienti per la lavorazione anteriore e posteriore delle forature. In questo modo il cliente può ottimizzare i tempi di produzione, ridurre i costi unitari e aumentare la sicurezza delle procedure. 

Signor Mistridis, quali sono i vostri principali mercati di esportazione e perché?
Nel portafoglio clienti di HEULE Werkzeug AG troviamo innanzitutto aziende dell’industria automobilistica e aeronautica. I siti produttivi dei loro subfornitori e quindi i nostri principali clienti si trovano principalmente negli Stati Uniti, in Germania, Francia, Corea e Cina. Laa necessaria vicinanza ai nostri clienti la creiamo attraverso le nostre società affiliate negli Stati Uniti, in Germania, Corea del Sud e Cina. Siamo presenti in oltre 35 Paesi con partner di distribuzione di lunga data.

Quali sono gli aspetti più importanti che avete appreso nel processo di internazionalizzazione? 
Un modello aziendale internazionalizzato funziona solo se si ha un servizio di supporto ben strutturato sul posto nei singoli mercati. In questo modo i collaboratori e collaboratrici qualificati possono recarsi tempestivamente dal cliente e soddisfarne le esigenze. Questo è un aspetto particolarmente importante perché le soluzioni che offriamo con i nostri utensili richiedono un elevato livello di assistenza. Si analizza ogni mercato singolarmente e si crea una strategia individuale per ciascun Paese. La Svizzera in qualità di piazza di produzione ci garantisce un sostegno importante, l’elevata qualità è molto apprezzata e contribuisce significativamente alla nostra differenziazione sul mercato.

“Siamo riconoscenti per la consulenza competente e per il supporto durante il reclutamento dei collaboratori e delle collaboratrici nei mercati in crescita.” 

Di cosa siete particolarmente fieri?
Il nostro è un processo di miglioramento continuo. In virtù di questo la nostra rete di distribuzione è in costante crescita. Nel 1988 è stata creata la società affiliata statunitense, nel 2011 è stata la volta della Cina, nel 2013 la Corea, nel 2018 la Germania e nel 2020 avremo il nostro primo collaboratore nella Repubblica Ceca. Nelle nostre filiali, al di fuori della Svizzera, possiamo contare complessivamente su 25 collaboratori competenti. I clienti di tutto il mondo sono soddisfatti delle nostre soluzioni per la lavorazione anteriore e posteriore delle forature. Lo sviluppo e la produzione avvengono invece al 100% nella Valle del Reno, nel Canton San Gallo. Per altre innovazioni ci affidiamo all’esperienza e al know-how specialistico dei nostri collaboratori specializzati in Svizzera.

Quali sono, secondo lei, le vostre opportunità di esportazione in futuro?
Finché ci saranno le perforazioni e la lavorazione posteriore dei fori questo creerà un beneficio, i nostri prodotti continueranno a essere richiesti. Utilizzando i nostri utensili, il cliente può ottimizzare i suoi processi produttivi e quindi ridurre i costi. In questo modo può reggere alla pressione sui costi e aumentare la propria concorrenzialità. Attualmente il settore automobilistico sta attraversando profondi cambiamenti. Stiamo perciò guardando attivamente verso nuovi settori. Oggi ad esempio riforniamo anche l’industria orologiera, il settore della tecnica medica e quello idraulico. Continueremo a osservare i mercati anche in futuro e ottimizzeremo costantemente il nostro assortimento prodotti in base alle nuove esigenze.

In che modo S-GE ha contribuito al vostro successo? 
Il capitolo più importante della nostra azienda è stato scritto nel 1980, quando i nostri utensili sono stati omologati per la produzione presso Daimler-Benz. Questo legame con l’industria automobilistica ci accompagna ancora oggi. Anche nel settore aeronautico negli ultimi anni abbiamo fatto importanti esperienze. Il tutto viene ora combinato con i preziosi risultati delle ricerche di mercato di S-GE, per crescere a livello geografico in questo settore. Insieme abbiamo avviato analisi di mercato e ne abbiamo dedotto informazioni importanti. Siamo grati per la consulenza competente e per il supporto durante il reclutamento dei collaboratori nei mercati in crescita. Inoltre, grazie alla rete di partner di S-GE, abbiamo potuto aumentare i nostri contatti e prendere piede più rapidamente in mercati che per noi finora avevano una priorità più bassa.

Entrare ora nella comunità export

Desiderate restare costantemente aggiornati sull’internazionalizzazione, volete uno scambio di opinioni e di idee con esperti ed esportatori competenti e allo stesso tempo beneficiare di esclusive offerte per gli affiliati? Entrate a far parte della nostra community dedicata all’export con oltre 2’300 affiliati.

Link

Di più
Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale