Export Knowhow

Come la digitalizzazione aiuta l’esportazione

Le piccole e medie imprese, in particolare, si chiedono se valga la pena di entrare nei mercati internazionali. Vi mostriamo come iniziare ad operare con l’estero e a cosa dovete prestare attenzione!

Entrare e restare con successo sul mercato internazionale grazie alla digitalizzazione
Entrare e restare con successo sul mercato internazionale grazie alla digitalizzazione

Industria 4.0: processi ottimizzati e alto livello di automazione

Quasi il 90% delle PMI svizzere sono microimprese con meno di dieci dipendenti, un ulteriore 8,44% è una piccola impresa con meno di cinquanta dipendenti. Sviluppare con successo un mercato richiede molto tempo e risorse. Alla domanda se sia fattibile e opportuno che le piccole imprese si attivino a livello internazionale, la risposta che segue è fondamentalmente “sì”. Uno dei motivi rilevanti che fanno propendere per un “sì” all’internazionalizzazione risiede nella digitalizzazione e nelle innovazioni commerciali e nell’offerta che, nell’ambito della commercializzazione con supporto digitale, rispondono da un lato al nome di “Industria 4.0” e dall’altro a quello di “e-commerce”.

Esempio pratico: il produttore di valvole Eugen Seitz AG, di Wetzikon, produce valvole per la produzione di bottiglie in PET e per l’avvio di turbine e serbatoi a gas. Tutti gli incarichi vengono eseguiti direttamente su ordine del cliente. Ad eccezione di alcune scorte obbligatorie richieste dal cliente, in magazzino non vengono conservate valvole. Per semplificare la produzione, molti prodotti sono costituiti da moduli standardizzati. Grazie a processi snelli, al massimo grado di automazione e alla digitalizzazione end-to-end, gli ordini possono essere consegnati in pochi giorni, anche all’estero. Industria 4.0 è già realtà in questa PMI.

E-Commerce: accesso ai mercati internazionali grazie ai canali digitali

La vendita con supporto digitale sta acquisendo particolare importanza anche nel settore B2B, dove le aziende stanno estendendo il loro campo di attività all’ambiente internazionale per assicurarsi vantaggi competitivi orientati al futuro. In generale, con il termine “e-commerce” ci si riferisce a tutto ciò che riguarda la vendita al cliente non legata ad un luogo fisico in particolare. L’accesso all’internazionalizzazione tramite canali digitali non presuppone necessariamente il principio del negozio online. Al contrario, i canali digitali supportano l’accesso al mercato internazionale sotto diversi punti di vista, ad esempio, nella comunicazione relativa al prodotto, nel dialogo con il cliente, nel processo di vendita, nel servizio clienti, ecc. Il commercio online permette anche alle aziende più piccole di accedere ad un pubblico di acquirenti interregionale, fino a dieci anni fa ciò era ancora impensabile.

Esempio pratico: George Clooney, Sylvester Stallone o Hugh Jackman sono alcune delle star di Hollywood clienti di Zimmerli of Switzerland. Questa azienda tessile svizzera produce dal 1871 intimo di alta qualità per donna e uomo. Dalla fine del 2014, Zimmerli vende prodotti anche con canali digitali tramite una propria e-boutique, ottenendo grande successo.

“La digitalizzazione rappresenta una grande opportunità per le piccole aziende come Zimmerli, perché ci permette di ottenere rapidamente maggior peso sul mercato mondiale”, afferma il CEO Marcel Hossli. La digitalizzazione, e la conseguente presenza attiva 24 ore su 24, permette di acquisire costantemente nuovi clienti in tutto il mondo.

L’istituzione di un commercio digitale ha significato anche per Zimmerli la necessità di sviluppare un nuovo modello di business. L’azienda tessile ha lavorato all’e-boutique per una decina di mesi, periodo durante il quale è dovuta ricorrere a numerose risorse in personale. “Abbiamo dovuto estendere le nostre competenze, perché un progetto di questo tipo richiede professionalità”, afferma convinto il CEO. “Solo chi sceglie l’approccio professionale ed è anche pronto a mettere a disposizione un certo budget può avere successo.”

È così che si inizia! Prime raccomandazioni pratiche

  • La digitalizzazione è una base importante per l’internazionalizzazione delle PMI. Quali sono gli strumenti digitali già utilizzati dalla vostra azienda? Verificate i vostri processi aziendali dal punto di vista del cliente: in quali settori il supporto digitale permette una migliore esperienza del cliente e l’accesso a un maggior numero di clienti, oltre che all’acquisizione di nuovi, anche all’estero?

  • Come agiscono gli altri? Date uno sguardo ai modelli di business internazionali di altri offerenti di settori analoghi, anche all’estero. Cosa si può imparare o addirittura acquisire?

Il passo successivo è quello di identificare il modello di business appropriato. Per saperne di più leggete qui! 

Nel nostro manuale “L’export in breve - Accesso all’internazionalizzazione” troverete aiuti concreti e mirati, nonché consigli pratici e link utili. Sulla base di conoscenze scientifiche riconosciute e della pluriennale esperienza dei consulenti paese di Switzerland Global Enterprise, il manuale offre alle aziende svizzere e del Liechtenstein un primo supporto per una pianificazione internazionale.

Scaricate il manuale “L’export in breve”

Ordinate il vostro report personale

È possibile compilare il seguente questionario per ottenere un rapporto personalizzato. Prendetevi 10 minuti del vostro tempo e riceverete da noi un rapporto sulla vostra situazione specifica. Esso vi aiuterà nel cammino verso l’attività internazionale.

Completate il questionario: Questionario online

Desiderate una consulenza individuale?

Non esitate a contattare ExportHelp, il vostro referente per tutte le domande relative al vostro progetto di esportazione. CONTATTARE EXPORTHELP

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale