Export Knowhow

E-commerce transfrontaliero: suggerimenti e trucchi nella logistica

Se volete conquistare il mercato estero con i vostri prodotti, vale la pena puntare in primo luogo sull’Europa. Le ragioni sono molto semplici: vicinanza geografica, culture simili e barriere linguistiche limitate rendono più facile l’esportazione. In questo articolo troverete consigli e trucchi logistici per il commercio elettronico transfrontaliero.

Persona naviga online

Ciò che è particolarmente interessante, è il fatto che l’Europa nel suo complesso rappresenta un enorme mercato di vendita per i rivenditori e che per servire il mercato europeo è sufficiente registrarsi in un unico Paese. Un grande errore della maggior parte dei degli esportatori principianti è credere che il mondo intero sia ai propri piedi quando si crea un negozio online. Questo può essere vero in teoria, ma i rivenditori non devono dimenticare che tutte le destinazioni hanno le loro regole individuali.

I collegamenti logistici hanno un effetto sulla soddisfazione dei vostri clienti

Il processo logistico è fondamentale per la percezione del cliente nell’esperienza di acquisto online. L’elaborazione a misura di cliente è determinante per la decisione del cliente ad acquistare nuovamente e raccomandare il fornitore ad altri. Vale quindi la pena prestare particolare attenzione alla logistica affinché l’azienda possa convincere con la cordialità verso i clienti e un servizio di alto livello.

Grazie al canale postale sono possibili ingenti risparmi

La consegna rapida ed economica è particolarmente importante per i clienti. Questo aspetto in particolare è un punto fermo quando si esporta all’estero, perché i costi di spedizione variano a seconda del volume e/o del peso e del Paese destinatario. Se i vostri invii pesano meno di 2 kg e sono al di sotto delle dimensioni massime (lunghezza+larghezza+altezza) di 90 cm, l’invio postale all’estero può essere una soluzione interessante.

La trasparenza dei prezzi aumenta il tasso di conversione

I clienti di oggi hanno l’imbarazzo della scelta: la gamma di prodotti è enorme a livello internazionale e le esigenze in termini di esperienza d’acquisto sono di conseguenza elevate. La soddisfazione del cliente è quindi la massima priorità. Va da sé che i rivenditori presentino i Total Landed Costs. Questo significa che non solo si indica il valore del prodotto al momento del check-out, ma anche tutti i costi sostenuti come la consegna, l’eventuale imposta sul valore aggiunto, i dazi doganali, ecc. Per la loro clientela internazionale, questa assoluta trasparenza dei prezzi è importante per evitare brutte sorprese durante la consegna. Questa trasparenza aumenta il tasso di conversione nel contesto del commercio

 La logistica DDP aumenta in modo significativo la soddisfazione del cliente

Quando offrite le vostre spedizioni in dazio doganale compreso, aumentate chiaramente la soddisfazione del cliente. Se non si fa, può accadere che le vostre spedizioni rimangano bloccate alla dogana UE. Questa è un’esperienza di acquisto negativa per l’acquirente internazionale e lo è anche per voi in qualità di rivenditori! In questo articolo  viene spiegato cosa prevede la logistica DDP. Spedire la merce a dazio corrisposto per i vostri clienti significa:

  • effettuare un unico pagamento, al momento del check-out dal negozio online.
  • Costi di transazione ridotti al minimo, in quanto non è necessario pagare spese e costi aggiuntivi per il ricevimento della merce.
  • Nessuna perdita di tempo per il ritiro della merce presso una filiale logistica o un ufficio doganale.

Seguire lo stato degli invii è un fattore strategico per le spedizioni internazionali

Poter seguire lo stato degli invii rappresenta oggi lo stato dell’arte. I clienti si aspettano di poter tracciare il loro ordine online in qualsiasi momento. Un tempo di consegna affidabile e comunicato in modo trasparente è un imperativo. I clienti vogliono sapere entro quanto tempo riceveranno la loro merce e da chi sarà consegnata. Con una soluzione di sdoganamento DDP ben monitorata, è possibile prevedere i tempi di transito da uno a due giorni grazie alle procedure doganali standardizzate (che variano a seconda del Paese di consegna).

Resi locali - un moltiplicatore di conversione e raccomandazione

Probabilmente lo conoscete per esperienza personale: se la merce ordinata non può essere restituita localmente, la parte interessata annulla il processo di acquisto (= conversion killer). Se si acquista e poi si scopre che ci si deve ancora occupare dello sdoganamento per un reso internazionale in Svizzera, tale rivenditore non sarà certo ulteriormente raccomandato. I clienti vogliono poter restituire i loro ordini allo shop online se non sono soddisfatti, nel migliore dei casi gratuitamente. La semplice gestione locale dei resi con etichette per la restituzione è quindi un must.

Asendia

Nel settore dell’e-commerce ci avvaliamo del know-how di esperti in determinati ambiti. L’autore del presente articolo, Fabian Baumberger, è responsabile per soluzioni di e-commerce presso Asendia, una joint venture tra La Poste francese e la Posta Svizzera, che offre soluzioni di spedizione standardizzate e personalizzate per la corrispondenza pubblicitaria, commerciale, merci di piccole dimensioni nonché giornali.

Di più sull’internazionalizzazione tramite l’e-commerce

In qualità di primo punto di contatto per l’internazionalizzazione, S-GE opera su mandato della Segreteria di Stato dell’economia SECO al fine di aiutare le aziende svizzere, in particolare le PMI, a reperire e ad accedere a ogni nuovo potenziale commerciale su scala mondiale. La nostra consulente Alexandra Schiller sarà lieta di rispondere a tutte le vostre domande nel settore dell’e-commerce.

Contatto

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale