Export Knowhow

India: richiesto il certificato sanitario per importare latte, suini e pesce nel Paese

Nuova notifica, in vigore dal 1° gennaio 2023

Il Ministro della salute e del benessere della famiglia, tramite l’ente indiano per la sicurezza e lo standard alimentare (FSSAI) ha emesso la notifica F. No. 1829/Certificato sanitario/FSSAI/Importazioni (2021). Secondo il nuovo regolamento, in vigore dal 1°gennaio 2023, il latte e i latticini, i suini e i prodotti a base di suino, nonché il pesce e i prodotti ittici che vengono importati in India devono essere obbligatoriamente accompagnati dal certificato sanitario.

India: richiesto il certificato sanitario per importare latte, suini e pesce nel Paese

A partire dal 1° gennaio 2023, oltre al certificato sanitario/veterinario (già emesso per i prodotti alimentari dalle aziende esportatrici) i suini, i prodotti ittici e i latticini devono essere accompagnati da un nuovo certificato sanitario emesso dall’autorità competente del Paese esportatore. Il certificato deve essere conforme al formato allegato nella notifica FSSAI allegato-I. La FSSAI, in un documento datato 26 settembre, chiarisce che viene accettato anche il certificato sanitario/veterinario e il nuovo certificato sanitario singolo/integrato che include tutti i requisiti di sicurezza alimentare.

 

Consulenza individuale

Volete chiarimenti sul regolamento relativo alle esportazioni dei vostri prodotti in India? Contattate Luca Degiovannini Senior Director Market Southern Switzerland per conoscere maggiori informazioni sul mercato indiano.

Link

Di più
Condividere
Come vi possiamo contattare?

Programma ufficiale