Global Opportunities

Rapida crescita nel mercato sudcoreano per i veicoli a celle a combustibile all’idrogeno

Secondo McKinsey & Co., il settore delle celle a combustibile genererà 2,5 trilioni di dollari statunitensi di valore aggiunto all’anno, creando entro il 2050 oltre 30 milioni di posti di lavoro al mondo. Il governo e le società sudcoreane mirano ad aumentare i veicoli elettrici a celle a combustibile a idrogeno a livello nazionale. In Svizzera ci sono diverse società svizzere in grado di produrre una rete di alimentazione a idrogeno.

 

Ricarica di un veicolo a celle a combustibile a idrogeno
Ricarica di un veicolo a celle a combustibile a idrogeno

Il governo e le società sudcoreane hanno concordato di investire 2,3 miliardi di dollari statunitensi per accelerare l’ecosistema industriale nazionale dei veicoli alimentati a gas idrogeno in Corea. Pianificano di costruire impianti per veicoli a celle a combustibile e stack di celle a combustibile, di produrre autobus alimentati a celle a combustibile e sviluppare container per l’immagazzinamento delle celle a combustibile. La Corea sarà quindi in grado di fornire entro il 2022 a livello nazionale 16’000 automobili a celle a combustibile e di installare 310 stazioni di rifornimento di idrogeno.

Il governo prevede inoltre di aumentare i sussidi per l’acquisto di veicoli alimentati a idrogeno e di ampliare il numero delle stazioni di ricarica per accelerare la diffusione delle vetture ecosostenibili sulle strade. A tale scopo il governo allestirà entro il 2022 più stazioni di ricarica per veicoli alimentati a idrogeno sulle principali 160 aree di sosta delle superstrade e delle autostrade nazionali in tutto il Paese e 150 punti nelle principali città. Attualmente ci sono solo 16 stazioni di rifornimento di idrogeno a livello nazionale, mentre il Giappone conta 101 stazioni di ricarica e prevede di costruirne altre 320 entro il 2025.

Progetto pilota con autobus a idrogeno

Il governo sta pianificando di introdurre 1’000 autobus alimentati a idrogeno entro il 2022 e lancerà un progetto pilota per la gestione di 20 autobus a idrogeno nelle cinque principali città nel 2019.

Il gigante coreano dell’industria automobilistica, Hyundai Motor, guida questa iniziativa. Hyundai Motor è stato il primo costruttore di auto a produrre in massa la ix 35 Fuel Cell nel 2013. Nel 2017, Hyundai Motor ha lanciato la NEXO, vettura elettrica a celle a combustibile (FCEV) con la più lunga distanza percorribile di 609 chilometri, ricaricabile in 5 minuti. Hyundai Mobis, una consociata di Hyundai Motor che produce i principali ricambi auto, è stata la prima società al mondo a creare un sistema di produzione integrato per componenti core per le FCEV nel 2017, conuna capacità di produzione di 3’000 moduli completi di trazione a celle a combustibile all’anno.

Attualmente sulle strade coreane viaggiano 200 FCEV, mentre Volkswagen è proprietaria di 10 marchi di auto e vende 10 milioni di veicoli in tutto il mondo ogni anno. Per sfruttare gli effetti sinergici, Hyundai Motor Group e Audi hanno costituito una partnership per lo sviluppo di FCEV e per incentivare l’innovazione tecnologica per una crescita sostenibile nell’industria automobilistica.

Anche un altro gigante dell’industria chimica, SK Energy e Korea Post hanno deciso di entrare nel mercato FCEV, pianificando di costruire stazioni di ricarica per celle a combustibile rispettivamente in 3’570 stazioni di gas e 3’500 uffici postali.

Come si può trarre vantaggio da queste opportunità

Le opportunità commerciali sono possibili per tutte le PMI svizzere che sono legate alla costruzione di stack di celle a combustibile a idrogeno o di stazioni di ricarica. Se desiderate valutare in modo più approfondito le opportunità offerte senza ulteriori vincoli, siete pregati di contattare Monica Zurfluh, Head of S-GE Southern Switzerland.

Link

Condividete
How should we contact you?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale