Global Opportunities

Colombia: opportunità commerciali nel biotech

L’obiettivo della Colombia è di essere riconosciuta entro il 2032 come Paese leader nello sviluppo, nella produzione, nel marketing e nell’esportazione di prodotti ad alto valore aggiunto derivati dall’uso sostenibile della biodiversità. Le competenze e la tecnologia svizzere nell’industria biotech potrebbero aiutare la Nazione a raggiungere il suo obiettivo.

Biotecnologia in Colombia

La Colombia è uno dei Paesi con la maggiore biodiversità al mondo, dove il 10% delle diverse forme di vita conosciute cresce in solo lo 0,7% della superficie del pianeta, con oltre 50’000 specie (di cui oltre il 70% sono piante, alghe e licheni) utilizzabili in settori come la biomedicina e la biocosmesi.

Essa vanta una collocazione ottimale nei tropici, un’enorme diversità di strati termici, con valori sopra il livello del mare che oscillano da > 24 °C a < 6 °C, che favoriscono l’esistenza di un numero elevato di ecosistemi (foreste naturali, savane, zone aride, zone umide, zone innevate per citarne solo alcuni). Inoltre, il Paese è il primo al mondo per le specie ornitologiche e di orchidee, secondo per la flora, con oltre 50’000 tipi di piante conosciute, il 36% delle quali sono endemiche; anfibi, pesci da acquacoltura dolce e farfalle; terzo per i rettili e le palme e quarto per i mammiferi.

Il governo potenzia l’industria biotech

Il governo colombiano ha studiato una politica volta a creare le condizioni economiche, tecnologiche, istituzionali e legali capaci di attrarre risorse pubbliche e private per lo sviluppo di aziende e prodotti commerciali basati sull’utilizzo sostenibile e sull’impiego delle biotecnologie.

Come opportunità di potenziamento dell’industria biotech, lo Stato ha individuato settori definiti di portata internazionale, tra cui cioccolato e industria dolciaria, carne bovina, orticoltura, acquacoltura, latte, palma, oli, grassi e rispettivi biocarburanti, nonché prodotti per la cosmesi e la pulizia.

Colciencias, il Dipartimento amministrativo di scienza, tecnologia e innovazione, guida i processi di identificazione di megaprogetti biotecnologici per produrre, tra l’altro, biocarburanti e prodotti biologici per uso industriale, che avrebbero ripercussioni positive sulla crescita del capitale industriale e sui centri di ricerca e che genererebbero benefici di natura sociale, economica e ambientale.

L’implementazione della moderna biotecnologia nelle campagne colombiane aumenterà la produttività agricola e soddisferà la domanda di cibo necessario, garantendo la sicurezza alimentare e nutrizionale della popolazione (circa 50 milioni).

Investimenti in scienze e tecnologia

La crescita della popolazione colombiana comporta una maggiore domanda di cibo di migliore qualità, che impone investimenti urgenti in scienza e tecnologia per lo sviluppo dell’agricoltura.

Tra il 2003 e il 2015, la Colombia ha risparmiato 212,4 milioni di litri d’acqua con raccolti di grano e cotone transgenici, ha ridotto le emissioni di CO2 di 8’300 tonnellate e ha risparmiato 3,1 milioni di litri di diesel per l’uso nei trattori e negli atomizzatori.

Pertanto, prendendo come riferimento il benessere nelle risorse della biodiversità, l’offerta di formazione accademica, il talento umano nei gruppi di ricerca, si tratta di un punto di forza che va capitalizzato in modo articolato con le aziende internazionali che possono contribuire con le loro competenze.

Opportunità per le PMI svizzere

La Colombia ha sviluppato dei progetti commerciali nel settore del biotech, dimostrando il suo potenziale e le sue capacità in quell’area. Dato che nel Paese questo settore è ampio e in fase di sviluppo, esistono molte opportunità per le aziende svizzere in diversi settori del biotech.

  • Biotecnologia rossa: sviluppo di prodotti per applicazione terapeutica, salute degli animali e diagnosi.
  • Biotecnologia verde: nuovi prodotti agricoli derivanti dalle risorse biologiche.
  • Biotecnologia bianca: enzimi per uso industriale, cosmetico e chimico.

Inoltre, la Colombia vanta incentivi e strumenti per il potenziamento della ricerca e sviluppo:

  • detrazioni sull’imposta sui redditi equivalenti al 175% del valore investito in ricerca e sviluppo (non deve superare il 40% del reddito liquido).
  • Esenzione IVA sull’importazione di equipaggiamento ed elementi destinati ai centri di ricerca e sviluppo tecnologico.
  • Le risorse ricevute per finanziare progetti scientifici, tecnologici o di innovazione non costituiscono direttamente reddito ai fini fiscali.
  • Cofinanziamento di progetti scientifici, tecnologici e di innovazione che vanno a beneficio di una o più aziende e sono eseguiti in collaborazione con centri di sviluppo riconosciuti da Colciencias*.
  • Supporto nell’inserimento nelle aziende di personale con PhD. Colciencias *

* In base alla disponibilità di budget

Volete conoscere le opportunità nell’industria biotech colombiana senza impegno? Contattate Monica Zurfluh, consulente S-GE per l’America Latina. E-mail

 

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale