Global Opportunities

Legalizzazione della marijuana per scopi ricreativi in Canada: nuove opportunità di business per la tecnologia svizzera

In Canada, l’uso medico della cannabis è legale dal 2001. Con il Cannabis Act / Bill C-45, entrato in vigore il 17 ottobre 2018, l’uso ricreativo della marijuana è diventato legale in Canada. I fornitori di attrezzature agricole e di tecnologie agricole innovative provenienti dalla Svizzera possono trarne beneficio.

Serra
Serra

L’industria della cannabis in Canada

Secondo le stime di Statistics Canada, i canadesi hanno speso circa 5,7 miliardi di dollari per la cannabis nel 2017. Nello stesso anno circa 4,9 milioni di canadesi tra i 15 e i 64 anni hanno consumato marijuana - sia medica che non medica; con una spesa media di 1.200 dollari a persona. Considerando che questi numeri sono basati sul consumo prima della legalizzazione, il potenziale di mercato potrebbe essere molto più grande. A partire dal 17 ottobre, i canadesi sono autorizzati a comprare cannabis fresca o secca, olio di cannabis e semi.

Gli alimenti e le bevande a base di cannabis infusa non saranno legali fino al 2019. Tuttavia, le aziende produttrici di alcolici hanno già mostrato un forte interesse per l’industria. Ad esempio, Canopy Growth ha recentemente ricevuto un importante investimento da parte dei marchi Constellation, l’azienda dietro Corona, mentre Molson Coors Canada e Hydropothecary, produttore di Cannabis con sede in Quebec, si sono associati per fornire bevande a base di cannabis dopo la legalizzazione.

Ad agosto, Health Canada ha rilasciato licenze a 116 aziende per la produzione di marijuana. In termini di concentrazione geografica dei coltivatori di cannabis, l’Ontario è al primo posto con 62 impianti autorizzati, seguito dalla Columbia Britannica con 25 e dal Quebec con 9. Tuttavia, ci sono solo pochi attori principali sul mercato. I principali sono elencati di seguito:

Canopy Growth Corp

La società con sede in Ontario ha strutture di circa 240’000 metri quadri. Si stima che l’azienda produrrà circa 500.000 kg di cannabis all’anno.

Aurora Cannabis Inc.

La compagnia con sede a Vancouver, British Columbia, è il secondo produttore di cannabis. La sua capacità produttiva attuale è di circa 430.000 kg di cannabis all’anno, e ha strutture di circa 195’000 metri quadri. Aurora detiene anche una partecipazione nel Green Organic Dutchman, un nuovo arrivato nell’industria della cannabis focalizzata sulla crescita della marijuana biologica sostenibile.

Aphria Inc.

Con sede a Leamington, Ontario, Aphria ha una superficie totale di circa 130’000 metri quadri e una futura capacità annuale di 253.000 kg di cannabis.

Regolamento provinciale

I regolamenti per la crescita, il consumo e la distribuzione della cannabis variano a seconda della provincia e del territorio. Il seguente link fornisce una panoramica di alcune delle province a partire dal 6 settembre 2018.

Quali sono le opportunità attuali per le PMI svizzere?

Con l’aumento della capacità produttiva, aumenterà il fabbisogno di prodotti agricoli, tecnologie di illuminazione, serre, sistemi di coltivazione automatizzati, idroponica, fertilizzanti, sistemi di filtraggio, climatizzazione, ecc. Inoltre, i coltivatori canadesi di cannabis hanno accesso a finanziamenti federali che sostengono gli sforzi di innovazione e sostenibilità in agricoltura. Pertanto, i fornitori svizzeri di tecnologie agricole innovative troveranno in Canada un terreno fertile per i loro prodotti.

Come dimostrano gli esempi di cui sopra, l’industria canadese della cannabis è pronta a crescere. Se volete saperne di più sul potenziale dell’industria canadese della cannabis e approfittare della nostra vasta rete di esperti e contattate la nostra Responsabile per la Svizzera italiana Monica Zurfluh.

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale