Global Opportunities

Industria del commercio elettronico e digitale in Malesia: la porta d’accesso alla regione in più rapida crescita al mondo.

Con il continuo boom della regione ASEAN, le opportunità di investimento nella regione sono diventate ancora più allettanti. Quale sarebbe oggi una delle destinazioni commerciali e di investimento più interessanti per le TIC, il commercio elettronico e l’economia digitale nella regione ASEAN? E quale paese potrebbe sfruttare al meglio i vostri investimenti e garantirne una crescita significativa?

Uomo che usa un tablet in un magazzino
Uomo che usa un tablet in un magazzino

La complessità culturale dei paesi dell’ASEAN si aggiunge alle sfide poste dall’elaborazione di una solida strategia di investimento. La comprensione del quadro generale comprende la presa in considerazione di vari fattori quali l’economia del reddito nazionale lordo (RNL) di un paese, il panorama sociale,il grado di utilizzo delle risorse digitali e la disponibilità di personale qualificato. La Malesia non è solo una delle località turistiche più visitate al mondo, ma vanta anche un ecosistema economico che offre un terreno fertile per il commercio e gli investimenti. Situato nel cuore dell’ASEAN, il Paese è la porta ideale per accedere ai 640 milioni di abitanti della regione con un prodotto interno lordo (PIL) collettivo di 2,5 trilioni di dollari. Con solide basi economiche, la Banca Mondiale prevede che la Malesia diventerà una nazione ad alto reddito già nel 2020.

Uno dei settori in più rapida crescita in Malesia è l’economia digitale, che sta vivendo una costante tendenza al rialzo e sta accelerando lo sviluppo economico del paese.

Economia Digitale: un catalizzatore per una crescita dinamica

Lo sviluppo dell’economia digitale in Malesia è impressionante. Nel 2016, l’economia digitale ha contribuito per il 18,2% (54 miliardi di dollari) all’economia malese, come indicato dal Department of Statistics Malaysia. Il contributo al PIL totale del Paese proviene dall’industria digitale (36 miliardi di dollari) e dall’industria del commercio elettronico (18 miliardi di dollari). L’industria digitale continua a concentrarsi sulle esportazioni (52,23 miliardi di dollari) e dà lavoro a più di 1,07 milioni di persone.

Questa crescita vissuta dalla Malesia è il risultato della sua visione lungimirante che mira a trasformarsi in un’economia altamente produttiva attraverso la trasformazione digitale. Diverse agenzie governative e ministeri lavorano in collaborazione con l’industria per guidare la trasformazione digitale. Sotto il Ministero delle Comunicazioni e Multimediali, Malaysia Digital Economy Corporation (MDEC) è responsabile in primo luogo dell'elaborazione di una tabella di marcia per lo sviluppo complessivo dell’economia digitale nazionale. Gli sforzi di implementazione del MDEC sono incentrati su quattro pilastri strategici: guidare gli investimenti, costruire campioni tecnologici locali sui mercati regionali e globali, catalizzare gli ecosistemi dell’innovazione digitale per alimentare le start-up e diffondere l’inclusione digitale tra i suoi cittadini.

Posizione e progressi dell’industria

La Malesia è già da tempo in testa alla classifica e ha attirato aziende straniere da tutto il mondo come Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi, Singapore, Germania, Cina, India, Australia e Giappone. Le aziende globali e tecnologiche in ipercrescita sono state attratte dal contesto favorevole per implementare nuovi business in Malesia. Queste società hanno investito, e continuano ad investire, in tecnologia e piattaforme, servizi commerciali digitali e globali e sviluppo di contenuti, per espandere questi servizi a livello regionale e globale dalla Malesia quale loro hub.

La posizione della Malesia come Paese favorito per gli investimenti digitali è stata riconosciuta dal suo terzo posto (dietro i giganti mondiali quali India e Cina) nel Global Services Location Index di AT Kearney fin dalla prima pubblicazione della classifica nel 2004.

Iniziative digitali e programmi nazionali ad alto impatto

Per garantire che la Malesia continui a promuovere l’economia digitale, sono state sviluppate e implementate varie iniziative digitali, tra cui una serie di programmi nazionali ad alto impatto. Ad esempio, per tenersi al passo con la Quarta Rivoluzione Industriale, sono in fase di sviluppo nuovi framework nell’ambito dell’economia digitale che si concentra su Big Data Analytics, eCommerce e l’internet delle cose, offrendo un enorme potenziale di crescita.

Nel 2018, lo stato malese ha iniziato a promuovere l’adozione e l’applicazione delle tecnologie di Intelligenza Artificiale (AI). Con l’obiettivo di massimizzare i benefici sociali ed economici, il Paese sta accelerando lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale in tre aree chiave: forza lavoro qualificata, sviluppo del settore e applicazioni efficaci di Smart City e Smart Manufacturing basate su un quadro normativo avanzato.

Zona di libero scambio digitale

Un altro esempio è la zona di libero scambio digitale, Digital Free Trade Zone (DFTZ), la prima al mondo al di fuori della Cina che mira a capitalizzare la crescita esponenziale dell’economia di internet e dell’e-commerce transfrontaliero. Nata per razionalizzare e aumentare lo spazio e-commerce malese in costante crescita, questa piattaforma promuoverà anche il commercio transfrontaliero e posizionerà il Paese come centro di trasbordo per la logistica dell’e-commerce.

Questi sforzi hanno già visto risultati e riconoscimenti internazionali. La Malesia è al secondo posto nel Digital Evolution Index 2017 dell’ASEAN; quinta in Asia nell’Huawei Global Connectivity Index 2018; sesta in Asia per il Networked Readiness Index 2016 e l’Asian Digital Transformation Index 2018; settima in Asia nell’ICT Development Index 2017; e ottava in Asia per il Cloud Readiness Index 2018. La sua popolazione tecnicamente esperta è stata riconosciuta anche da un sondaggio della Thomson Reuters Foundation del 2016, che ha classificato la Malesia al 9° posto tra gli imprenditori sociali nel mondo.

Ad oggi, migliaia di aziende provenienti da 60 nazioni, si sono già stabilite in Malesia.

Opportunità per le aziende svizzere

  • La Malesia è un paese esperto di Internet, con consumatori a medio reddito e 98% di possessori di telefoni cellulari, 82% di penetrazione della banda larga, e circa l’80% della popolazione sono utenti di social media. Nel 2017, in Malesia erano 15 milioni gli utenti attivi del commercio elettronico, che rappresentano il 48% della popolazione del paese.
  • La Malesia è anche una buona base per esplorare il resto del mercato del Sud-Est asiatico con una popolazione totale di 635 milioni di persone grazie alla sua posizione strategica e alle sue infrastrutture. Negli ultimi 5 anni, la percentuale di utenti internet nell’ASEAN è raddoppiata. Entro il 2020, crescerà fino a 480 milioni di utenti.
  • La Digital Free Trade Zone (DFTZ) è la prima zona speciale al mondo a promuovere il commercio elettronico. Un’iniziativa congiunta tra il governo della Malesia e Alibaba per fungere da centro di adempimento regionale dell’ASEAN e per semplificare le procedure doganali. Questo ha aperto alla Malesia il mercato cinese con 500 milioni di consumatori. Alibaba ha creato il primo Logistics Hub al di fuori della Cina, l’anno scorso come parte del programma DFTZ. La Malesia è Alibaba/Lazada il più grande mercato dell’ASEAN con una grande comunità cinese di utenti abituali di Tmall, Alibaba e AliExpress. L’hub logistico e di magazzino di Lazada si trovano proprio in Malesia.
  • Una potenziale partnership tecnologica, dato che è richiesta la competenza svizzera.
  • Prospettiva di incentivi fiscali nell’industria dell’alta tecnologia da parte del governo malese attraverso la creazione di una sede locale o di una partnership con aziende locali.
  • Accesso a ricercatori malesi competitivi in termini di costi e strutture di ricerca per lo sviluppo del prodotto e l’industrializzazione.

Questo articolo vi viene presentato da Swiss Business Hub ASEAN, Malesia con contributi della Malaysia Digital Economy Corporation (MDEC).

Se siete un’azienda svizzera nel settore ICT, digitale o e-commerce e volete saperne di più sulle opportunità di business in Malesia, contattate la nostra Responsabile S-GE per la Svizzera italiana Monica Zurfluh.

 

Link

Condividete
How should we contact you?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale