Novità

La Svizzera offre la maggiore sicurezza contro il COVID-19

Secondo una classifica internazionale, la Svizzera è al primo posto al mondo riguardo alla sicurezza contro il coronavirus. Gli aspetti positivi fondamentali della Svizzera sono un’economia resistente, ma anche la qualità dei servizi sanitari. 

Lo studio evidenzia l’efficienza delle misure, come ad esempio i blocchi avvenuti qui a Dübendorf (ZH). Immagine: Claudio Schwarz tramite Unsplash
Lo studio evidenzia l’efficienza delle misure, come ad esempio i blocchi avvenuti qui a Dübendorf (ZH). Immagine: Claudio Schwarz tramite Unsplash

Al momento la Svizzera è il Paese più sicuro riguardo alla protezione dal coronavirus. A questa conclusione è giunta l’azienda di ricerca Deep Knowledge Group (DKG) in uno studio pubblicato in cooperazione con la rivista economica  «Forbes». In classifica seguono Germania e Israele. La valutazione è avvenuta sulla base di un indice di sicurezza regionale rispetto al COVID-19, per il quale DKG aveva definito 130 parametri. La Svizzera ha ottenuto le valutazioni migliori in particolar modo nelle categorie riguardanti l’efficienza della quarantena e la qualità dei servizi sanitari.

L’economia forte garantisce la sicurezza contro il coronavirus

Secondo quanto pubblicato, nel corso della crisi è avvenuto un interessante spostamento degli ordini di priorità. Nelle prime fasi della lotta al coronavirus, hanno ottenuto risultati migliori gli stati che hanno avuto una reazione rapida alla crisi e che disponevano di sistemi previdenziali di emergenza molto sviluppati. Con gli allentamenti delle misure di protezione, il fattore determinante è divenuta la resistenza dell’economia. Adottando particolari cautele nei procedimenti di apertura dell’economia, dall’ultimo report di DKG la Svizzera ha superato Germania e Israele, rispettivamente al secondo e al terzo posto della classifica.

Sette stati europei nella Top 20

L’analisi big data suddivide i 200 Paesi citati in quattro gruppi. Nel primo gruppo, quello dei paesi che occupano le posizioni di classifica migliori, sono rientrati nel complesso sette stati europei, tra cui, oltre a Svizzera e Germania, anche Austria e Norvegia. Con 752 punti, la Svizzera è chiaramente al di sopra della media europea, che si attesta a 562 punti.

Tra le ultime posizioni in Europa troviamo la Gran Bretagna: alla posizione 68, con 513 punti, il Paese d’oltremare si classifica poco al di sopra di San Marino e Bosnia-Erzegovina. Gli USA si trovano invece alla posizione 58 con 530 punti, mentre il Brasile occupa la posizione 91 con 470 punti.

Manuale per investitori

Il nostro Manuale per investitori contiene preziose informazioni sulle nuove tecnologie e sui costi di produzione, su imposte e forme di finanziamento, nonché sugli aspetti di carattere giuridico e sull’infrastruttura in Svizzera.
Consultatele il manuale online o scaricate i singoli capitoli.

Di più
Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale