Novità

Esportazione in Tunisia: S-GE e CEPEX firmano una dichiarazione dʼintenti

A partire dalla rivoluzione politica in Tunisia del 2011, la Svizzera e la Tunisia hanno sviluppato le loro relazioni commerciali. Ora tale collaborazione sarà estesa anche al settore della promozione delle esportazioni: nellʼambito dellʼevento “Impulse Event: Tunisia”, Swizterland Global Enterprise (S-GE) e il Centro di promozione delle esportazioni (CEPEX) hanno firmato una dichiarazione dʼintenti.

La firma del 15 novembre 2017 a Zurigo
La firma del 15 novembre 2017 a Zurigo

La dichiarazione dʼintenti prevede uno scambio regolare dʼinformazioni per le due organizzazioni, nonché il rispettivo supporto nellʼimplementazione di fori economici, eventi commerciali e incontri dʼaffari in entrambi i Paesi. “In futuro, vogliamo permettere alle PMI svizzere esportatrici di accedere in modo più semplice alle informazioni relative al mercato tunisino”, spiega Suhail el Obeid, consulente senior presso S-GE che ospita lʼevento. Stringere contatti con i partner tunisini dovrebbe essere più semplice, grazie alla dichiarazione.

Settore emergente ICT

Per le PMI svizzere la dichiarazione dʼintenti giunge in un momento interessante. Con lʼobiettivo di creare unʼeconomia con maggiore valore aggiunto, la Tunisia sta attualmente introducendo riforme strutturali di base. Il mar Mediterraneo costituisce un punto chiave per lo sviluppo del settore ICT. Tra il 2010 e il 2014 è cresciuto in media del 9,8% allʼanno. Oltre il 7% del prodotto interno lordo dipende dal settore ICT. Il governo tunisino prevede di creare entro il 2020 nuovi posti di lavoro. Numerose imprese tunisine ICT desiderano internazionalizzarsi, per quanto riguarda lʼaccesso a mercati terzi dipendono però da partner internazionali. Si possono aprire qui interessanti opportunità di cooperazione per le PMI svizzere.

Manodopera qualificata, vantaggi in termini di costi, geografia

Secondo le stime, circa 92 imprese svizzere sono attive in Tunisia. Il Paese presenta una serie di vantaggi della piazza tra cui si annoverano la cifra elevata di manodopera qualificata, la grande concorrenza in materia di prezzo, nonché la vicinanza geografica allʼEuropa. Un ulteriore punto a favore per la Tunisia è lʼelevato grado di industrializzazione nel confronto regionale. Questo rende il Paese una piazza di produzione interessante per le imprese industriali esportatrici.

Siete interessati alla Tunisia?

Contattate Monica Zurfluh, Head of S-GE Southern Switzerland e fissate un appuntamento per una consulenza gratuita e non vincolante.

 

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale