Novità

Opportunità di business Cleantech in Francia: Grand Paris Express

Grand Paris Express è un eccellente progetto infrastrutturale: in circa 300 cantieri si lavorerà fino al 2030 per la realizzazione del “supermétro automatique régional” (metropolitana automatica regionale), il principale progetto urbano in Europa. Per poter rispettare l’ambiziosa tabella di marcia, in particolare in visione dei giochi olimpici 2024, SGP (Société du Grand Paris) e STIF (sindacato del trasporti dell’île de France) sono particolarmente interessati a una collaborazione con le imprese svizzere.

200 km della linea della metropolitana: Grand Paris Express collegherà in maniera capillare la grande area di Parigi.
200 km della linea della metropolitana: Grand Paris Express collegherà in maniera capillare la grande area di Parigi.

Una rete con sei linee della metropolitana senza conducente collegherà la grande area di Parigi con l’île de France mediante una rete della lunghezza di 200 km e 68 stazioni. La Société du Grand Paris (SGP) e il sindacato dei trasporti dell’île-de-France (STIF) sono responsabili di questo progetto.

Il grande progetto infrastrutturale d’Europa

Il termine del progetto è previsto per il 2030, tuttavia, una buona parte dei lavori deve essere conclusa prima dell’inizio dei giochi olimpici nel 2024. Grand Paris Express è uno dei dieci progetti che saranno sviluppati nell’ambito del progetto Grand Paris dalla capitale francese in una regione metropolitana analogamente a Greater London.

Sfide politiche ambientali

I lavori comportano sfide economiche, ma anche di natura politico-ambientale. Per accogliere queste sfide in modo adeguato, SGP, nell’ambito della conferenza sul clima a Parigi nel 2015 si è impegnata nello sviluppo della metropoli verso una città vivace e ben collegata, che al contempo rispetta l’ambiente.

Tutela dell’ambiente e utilizzo dei calcinacci

Ai sensi della Convenzione sulla biodiversità, SGP vuole tutelare e preservare le risorse naturali e diminuire l’inquinamento ambientale. È incentivato l’utilizzo di tecnologie e procedure di realizzazione nonché i servizi, che mirano ad utilizzare le risorse disponibili in modo efficiente. SGP prevede, ad esempio, che nei suoi cantieri vengano utilizzati materiali riciclati, il consumo idrico ed energetico devono essere ottimizzati, il riutilizzo di rifiuti derivanti dalla costruzione e il trattamento del 70% dei calcinacci.

Nell’ambito della direzione del cantiere, l’eliminazione dei calcinacci rappresenta per SGP un tema centrale sin dall’avvio del progetto. Con la produzione di quasi 43 milioni di tonnellate di calcinacci e con l’obiettivo di riutilizzarli, i cantieri di Grand Paris Express offrono alle aziende francesi ed estere un’opportunità eccezionale di promuovere, di sviluppare ulteriormente e mettere in pratica le loro proprie innovazioni.

Per quanto riguarda i calcinacci queste soluzioni si concentrano su:

  • Caratterizzazione e tracciabilità dei calcinacci: miglioramento dei metodi riguardanti la loro caratterizzazione sui cantieri, in particolare per quanto riguarda quelli derivanti da macchine perforanti gallerie e il progresso dei sistemi di tracciabilità.

  • Trasporto di calcinacci: impiego di vie alternative al trasporto stradale. Sviluppare o migliorare mezzi per caricare/trasportare/scaricare calcinacci di Grand Paris tramite rotaia.

  • Trattamento e preparazione di calcinacci: ulteriore sviluppo di un’economia a ciclo chiuso nel settore degli edifici e offrire metodi innovativi alla trasformazione di calcinacci per creare maggiori possibilità per il loro recupero.

Opportunità commerciali per le imprese svizzere

SGP ha stretto con associazioni private, le cosiddette “Majors”, forti partenariati costituiti da grandi gruppi aziendali francesi ed esteri, specializzati in grandi cantieri. SGP è alla ricerca di competenze, innovazioni e talenti per questi giganti progetti infrastrutturali nei seguenti settori:

  • Edilizia, ingegneria civile
  • Costruzione
  • Costruzione di gallerie
  • Costruzione di edifici e realizzazione di stazioni

In primo piano vi sono le esperienze e il know-how nella costruzione di gallerie e ferrovie secondo lo studio di fattibilità fino all’analisi dei rischi sul lavoro. Sono richieste soprattutto soluzioni innovative sulla riduzione dei costi a tutti i livelli.

Viaggio per le PMI svizzere a Parigi dal 13 al 14 giugno 2018

Affinché le aziende svizzere interessate al progetto possano familiarizzare con il progetto, Switzerland Global Enterprise organizza in collaborazione con lo Swiss Business Hub France e l’Ambasciata svizzera il 13 e 14 giugno 2018 un incontro con i rappresentanti di SGP e STIF a Parigi. In occasione di queste due giornate, le aziende svizzere avranno l’opportunità di presentare i loro prodotti e servizi e far conoscere le loro competenze nei settori del lavoro, approvvigionamento e servizi.

Richiesto il know-how svizzero in materia di cleantech svizzero

La svizzera dispone di un’eccellente reputazione, grazie alla sua ampia esperienza nel settore della nuova trasversale ferroviaria alpina (NTFA) e del suo ruolo pionieristico nel mercato cleantech, di cui Parigi potrà sicuramente beneficiare.

Infrastruktur-Reise vom 13.-14. Juni 2018 nach Paris

Schweizer Unternehmen erhalten Gelegenheit, ihre Produkte und Dienstleistungen vorzustellen. Mehr Informationen und Anmeldung

Jetzt anmelden
Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale