Novità

La Svizzera resta il primo centro di gestione patrimoniale del mondo

La Svizzera resta il principale hub di gestione patrimoniale internazionale del mondo, come risulta da un rapporto globale, pubblicato di recente da Deloitte. Il paese trae beneficio dalle abilità digitali della sua forza lavoro, dalla sua stabilità politica e da un approccio orientato alla clientela.

Vista sulla Paradeplatz a Zurigo
Credit Suisse Group AG e UBS Group AG, le due maggiori banche del paese, nel 2017 hanno registrato flussi in entrata positivi.

Secondo l’ultima Wealth Management Center Ranking di Deloitte la Svizzera difende la propria posizione di punta in qualità di centro leader per la gestione patrimoniale a livello internazionale. La classifica ha analizzato i centri di gestione patrimoniale valutandone la competitività, le dimensioni e la performance.

Alla fine del 2017, in Svizzera sono stati gestiti complessivamente 1.84 trilioni di dollari USA di asset internazionali, il che ne fa il maggiore centro, davanti a Regno Unito e Stati Uniti.

«Negli scorsi anni le banche svizzere hanno fatto bene i compiti a casa e sono riuscite a ridurre i costi e ad aumentare i margini di profitto», ha affermato in un rapporto Daniel Kobler, responsabile del private banking e della gestione patrimoniale di Deloitte in Svizzera.

Il centro più competitivo e produttivo

La Svizzera risulta essere la migliore anche in fatto di competitività e performance. Secondo il rapporto, la qualità del servizio svizzero viene considerata come la migliore nel confronto con altri centri. Nel 2017 l’hub di gestione patrimoniale svizzero è anche diventato, per la prima volta, l’hub più produttivo.

Tradizionalmente il centro di gestione patrimoniale svizzero è sinonimo di fiducia e discrezione, esperienza cliente di alto livello, ambiente stabile e solida esperienza. Non esistono altri centri con così tanti operatori specializzati nel private banking.

Stabilità politica

Il paese è il primo centro in termini di stabilità politica, fattore sempre più importante in un mondo caratterizzato da una crescente incertezza politica. Lo stesso vale per Singapore, ma la Svizzera ottiene risultati migliori in termini di abilità dei provider, in particolare di qualità del servizio e maturità digitale.

Secondo il rapporto, il paese continua a godere di un vantaggio competitivo grazie alle abilità digitali della sua forza lavoro, al suo pluriennale know-how nella fornitura di servizi alla clientela e nel suo approccio orientato verso di essa.

La Svizzera è ancora il primo posto di destinazione per un’esperienza cliente di prim’ordine,

ha affermato Daniel Kobler, ottimista sul futuro dell’hub di gestione patrimoniale svizzero.

Factsheet: la Svizzera come centro finanziario

Manuale per investitori

Il Manuale contiene informazioni sui vantaggi principali offerti dalla piazza economica svizzera nonché sull'attuale clima degli investimenti, sui costi di produzione, sulle imposte, sulle infrastrutture, sulle nuove tecnologie e su aspetti giuridici e legati ai finanziamenti.

Scaricare
Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale