Novità

Una nuova SwissCham promuove il commercio e gli investimenti tra l’Indonesia e la Svizzera

La nuova Camera di commercio svizzero-indonesiana (SwissCham Indonesia) servirà da piattaforma per migliorare il commercio, gli investimenti e altre relazioni commerciali tra l’Indonesia e la Svizzera.

Circa 150 imprese e marchi svizzeri operano attualmente in Indonesia, impiegando decine di migliaia di lavoratori.
Circa 150 imprese e marchi svizzeri operano attualmente in Indonesia, impiegando decine di migliaia di lavoratori.

Il presidente di SwissCham Indonesia, Luthfi Mardiansyah, ha affermato che l’associazione organizzerà il forum commerciale come parte dei suoi programmi principali per promuovere le relazioni economiche bilaterali.

“Abbiamo avuto la necessità di istituire una camera di commercio per sfruttare il potenziale economico di Indonesia e Svizzera. Il valore degli investimenti tra i due Paesi cresce costantemente, ma c’è ancora molto margine di crescita”, afferma Luthfi. Ad esempio, l’Indonesia può esportare parti di ricambio di alta qualità per fornire l’industria svizzera di ingegneria meccanica.

Inoltre, ha aggiunto che l’Indonesia vanta piccole e medie imprese (PMI) in grado di produrre quanto richiesto.

Luthfi ha inoltre affermato che molte industrie rinomate in Svizzera investono ora in Indonesia, ad esempio imprese chimiche, farmaceutiche e di viaggi d’affari.

 

La Svizzera tra i principali investitori esteri in Indonesia

La Svizzera è tra i principali investitori esteri in Indonesia secondo l’Investment Coordinating Board (BKPM). Nel 2017 si è collocata al 12° posto nella lista dei principali investitori esteri con un valore totale degli investimenti di 615.5 milioni di dollari USA per 227 progetti, diventando il terzo maggior investitore europeo in loco.

Secondo il ministro del commercio, il commercio bilaterale tra i due Paesi ha raggiunto 2.05 miliardi di dollari nel 2017. Le esportazioni indonesiane in Svizzera hanno totalizzato 1.24 miliardi di dollari, rappresentando l’1% del totale delle esportazioni in Indonesia. Nel frattempo, le importazioni dalla Svizzera hanno totalizzato 810 milioni di dollari, contribuendo allo 0.5% delle importazioni complessive del Paese nel 2017.

 

Le esportazioni svizzere in Indonesia sono costituite da prodotti chimici, farmaceutici, macchinari, strumenti medicali, orologi e gioielleria.

L’Indonesia ha importato prevalentemente prodotti chimici e farmaceutici, macchinari, strumenti medicali, orologi e gioielleria, mentre le esportazioni comprendono prevalentemente metalli preziosi.

Nonostante il governo abbia introdotto una serie di pacchetti economici politici per migliorare la modalità di fare business in Indonesia, le imprese svizzere che operano nel Paese stanno ancora affrontando diversi problemi come l’autonomia regionale che ostacola gli investimenti nelle regioni, afferma Luthi.

Di conseguenza, SwissCham servirà come piattaforma di condivisione e favorirà il dialogo tra i business player e i funzionari del governo da entrambi i Paesi, sostiene Luthfi.

 

Fare business in Indonesia: gli esportatori devono superare ostacoli ma per loro anche ampie opportunità

Wolfgang Schanzenbach, responsabile dello Swiss Business Hub Indonesia presso l’ambasciata svizzera a Jakarta la pensa allo stesso modo e afferma che vi sono ancora numerosi ostacoli nel fare affari nel Paese. Secondo lui, con tali problemi, gli investitori svizzeri dovrebbero trascorrere più tempo prima di mettere in pratica il loro piano di investimenti.

“Tuttavia, una volta superati i problemi possiamo beneficiare del business in crescita perché il mercato è abbastanza grande, in particolare per piccole e medie imprese in Svizzera”, ha affermato Schanzenbach, acclamando l’impegno del governo indonesiano nel rendere l’arcipelago un posto migliore per fare business.

L’Indonesia si classifica al 72° posto nell’indice “Ease of Doing Business” della Banca Mondiale del 2017, si tratta di un grande salto, passa così dalla 91° posizione del 2016, nonostante ciò resta alle spalle dei Paesi vicini Malesia, Thailandia, Brunei Darussalam e Vietnam.

Inoltre, Schanzenbach sostiene che l’innovazione e la competitività sono tra i principali punti di forza della Svizzera.

Ecco perché l’associazione fornisce anche formazione professionale e capacity building per aiutare le PMI a migliorare la loro qualità e successivamente sfruttare il mercato internazionale, aggiunge.

“Il Presidente Joko Widodo vuole sviluppare la capacità della giovane generazione indonesiana, prepararla alla vita professionale. La Svizzera con il suo sistema educativo sofisticato e ben strutturato e la formazione professione può fornire il suo supporto.

Circa 150 imprese e marchi svizzeri operano attualmente in Indonesia, impiegando decine di migliaia di lavoratori.


Questo articolo è stato pubblicato sul Jakarta Post del 6 agosto 2018

Maggiori informazioni sull’Indonesia

Inaugural Annual General Meeting of the Swiss-Indonesian Chamber of Commerce on 1 August 2018, the Swiss National Day

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale