Novità

Pack Easy SA: efficace bilanciamento tra tradizione e innovazione

L’azienda tradizionale della Svizzera centrale Pack Easy SA propone da oltre 50 anni valigeria e accessori da viaggio nei settori B2C e B2B. Nuovi design e nuovi prodotti vengono sviluppati dall’innovativa azienda nella propria sede a Emmen, Lucerna. Ma com’è riuscita quest’azienda ad affermarsi in Europa e a trovare il giusto equilibrio tra innovazione e tradizione? Ce lo svela la CEO Marion Klein in quest’intervista.

Marion Klein, titolare e amministratrice di Pack Easy AG
Marion Klein, titolare e amministratrice di Pack Easy AG

Marion Klein, lei si è presa carico dell’azienda di famiglia Pack Easy nel 2009. Negli ultimi 50 anni l’azienda si è fatta un nome fuori dalla Svizzera, soprattutto in Europa. Com’è iniziato questo processo di internazionalizzazione a Emmen, nel Canton Lucerna?

Le competenze chiave dell’azienda si sono sviluppate in due ambiti impregnati di tradizione: il passato come azienda di produzione di valigie e borse, con 150 dipendenti, autentica espressione dell’artigianato svizzero, che ha mosso i primi passi con la registrazione del brevetto del telaio in alluminio. E poi l’evoluzione della SWISS TRAVEL SOLUTIONS, che ha preso avvio con l’avvicendamento generazionale del 2009.

L’azienda è attualmente alle prese con un radicale processo di digitalizzazione. Ci approcciamo proattivamente con i nostri stakeholder.

Con la sede a Emmen e il Swiss Service Center puntate con convinzione sulla Svizzera come sede di attività. È questo il segreto del successo della vostra strategia d’esportazione?

È piuttosto il risultato della nostra strategia di internazionalizzazione. Da un canto la composizione internazionale del nostro organico, come di molti fornitori e partner commerciali, è parte del nostro networking. Dall’altro c’è l’internazionalizzazione della collaborazione tra design/sviluppo e produzione. Attuiamo cooperazioni in tutto il mondo e continuiamo ad ampliare le nostre competenze linguistiche e interculturali. Le persone di altri Paesi, siano esse clienti, partner o dipendenti, devono sentirsi le benvenute nella nostra azienda. Ci adoperiamo soprattutto per consolidare e ampliare la nostra cultura aziendale improntata all’internazionalità. Quest’approccio valoriale migliora costantemente il contesto iniziale ai fini del posizionamento internazionale di Pack Easy.

Da quattro anni i prodotti Pack Easy vengono venduti anche attraverso un proprio shop online. Quali sono i vantaggi di questo canale di vendita digitale?

Le tecnologie ci permettono maggiore agilità e quindi nuove modalità di pensiero strategico e operativo da attuare sul mercato (sia B2B che B2C). Le sei dimensioni mercato, clientela, organizzazione, forme di lavoro, strategia e trasformazione devono di volta in volta acquisire specifica priorità all’insegna della flessibilità e devono essere collegate tra loro. A tal fine occorrono competenze globali, tecniche e relazionali nella cultura organizzativa e manageriale e il know-how dell’universo dei dati.

In effetti non solo i processi diventano sempre più rapidi, ma anche i mutamenti sono più ravvicinati e radicali. Ma a seguito delle interconnessioni tra i processi – internamente alle aziende e tra le aziende – è sempre più difficile prevedere questi mutamenti. Il collegamento con i nostri clienti attraverso lo shop online e i social media ci mantiene però agili e flessibili. In questo modo Pack Easy è in grado di recepire tempestivamente e con sensibilità i mutamenti che avvengono sul mercato. D’altronde ci siamo lanciati nel mondo digitale con il nostro sito web fin dal 1997, con precocità e lungimiranza, per rendere accessibile a clienti e partner l’azienda con i suoi prodotti e servizi.

Dal 2017 il programma prevede l’ingresso su mercati esterni all’Europa. Perché in questa fase vi focalizzate sui mercati della Cina, dell’Iran e della Corea? Il potenziale di crescita in Europa si è esaurito?

Il potenziale di crescita che ci interessa risiede principalmente in sinergie e non tanto nei volumi. L’attuale opera di digitalizzazione permette, grazie alle app interconnesse, di far interagire valori diversi (ad es. efficienza vs. cambiamento) e modalità di azione diverse (ad es. processi decisionali gerarchici o agili) in modo da porre in rilievo non le differenze ma le maggiori risorse che ne derivano.

Cina, Iran e Corea sono Paesi nei quali già disponiamo di ottimi e consolidati rapporti d’affari e partner e dove in secondo luogo, grazie alla semplificazione dell’accesso al mercato per effetto di progressi tecnologici e della liberalizzazione degli scambi internazionali, in particolare degli accordi di libero scambio stipulati dalla Svizzera, è possibile non solo un processo di internazionalizzazione (attività commerciale all’estero) ma anche un processo di networking a livello mondiale nell’ottica della globalizzazione. Soprattutto quest’ultimo aspetto ci fornisce il potenziale di crescita che stiamo cercando: sinergie transculturali!

Voi offrite alla vostra clientela anche la possibilità di personalizzare i prodotti. È una scelta necessaria per emergere nel competitivo mercato della valigeria?

Sorprendere positivamente il cliente è il nostro modo per fornirgli quel quid in più di inatteso. Quel qualcosa che non ci si aspetta da un produttore di valigie, ma che rende a ciascuno il viaggio più godibile e speciale, un apprezzamento per chi viaggia. Viaggiare diventa così inaspettatamente più semplice! EASY!

Cosa suggerisce alle altre PMI svizzere che vogliono crescere sui mercati europei?

Chi guida aziende, processi e progetti non può permettersi giudizi stereotipati. Dobbiamo invece pensare sempre, a tutti i livelli, a come sfruttare i diversi mondi esperienziali in modo da far nascere sinergie difficilmente replicabili da altri.

Strutture e processi improntati alla sicurezza richiedono agilità, in modo da poter svolgere entrambe le funzioni: legame con le tradizioni e innovazione. Vince chi riesce a trovare il giusto equilibrio fra tradizione e innovazione.

Treffen Sie Marion Klein am Aussenwirtschaftsforum 2019!

Erfahren Sie, wie Ihr Unternehmen Pack Easy AG urschweizerische Werte und Innovation erfolgreich verbindet. Die Eigentümerin und Geschäftsführerin von Pack Easy AG gibt während des Executive Talk «Innovation, Individualisierung und Services – Mit den richtigen Konzepten im Gepäck reife Märkte erobern» Einblicke in die Internationalisierung ihres Unternehmens im Pack Easy Way.

Anmeldung
Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale