Novità

Fabian Stiefvater: “L’India è uno dei mercati cleantech più attrattivi al mondo.”

L’India è impegnata nella gestione delle energie rinnovabili e dei rifiuti. Il governo promuove tecnologie ecocompatibili e sostenibili, ma l’India dipende dall’esperienza e dagli investitori stranieri. Un’intervista a Fabien Stiefvater, responsabile di Swiss Business Hub India, sul potenziale delle soluzioni cleantech svizzere in India.

Fabian Stiefvater, Responsabile Swiss Business Hub India
Fabian Stiefvater, Responsabile Swiss Business Hub India

Fabien Stiefvater, l’India sta crescendo rapidamente e nei prossimi anni investirà molto in progetti cleantech. Come possono le imprese svizzere fare un ingresso importante e sostenibile nel mercato indiano?

Le soluzioni cleantech e le energie rinnovabili stanno diventando sempre più importanti in India. Entro il 2027, il 60% della produzione di elettricità sarà generato da combustibili non fossili. Per questo motivo, l’India è alla ricerca di investitori stranieri che forniscano il capitale per la costruzione di impianti di energia rinnovabile. L’India si concentra principalmente sull’energia eolica e solare; il parco solare di Kamuthi, nel sud del Paese, è entrato in funzione nel 2016. Quando è stato messo in funzione, l’impianto aveva la più alta capacità di qualsiasi altro parco solare al mondo. Il potenziale delle imprese cleantech svizzere in India è quindi enorme. Un modo in cui le imprese possono diventare parte del mercato è quello di lavorare con gli integratori di sistema. Ciò vale in particolare per i grandi progetti governativi. Un altro modo per affermarsi sul mercato indiano è quello di collaborare con i produttori indiani o con le start-up del settore cleantech.

L’evoluzione della domanda svizzera in India è già in atto in Svizzera? Che reputazione hanno i prodotti svizzeri in India?

I prodotti e le tecnologie svizzere sono molto apprezzati in India. Uno dei motivi è che diversi marchi svizzeri come Nestlé, Novartis, Roche e Schindler si sono già fatti conoscere in India. Le aziende svizzere godono di un’ottima reputazione soprattutto nei settori dell’ingegneria meccanica, delle attrezzature industriali e degli strumenti di precisione, dove la qualità e l’affidabilità hanno un valore elevato.

                           “Per le imprese cleantech svizzere è il momento opportuno per esportare tecnologie e prodotti in India.”

Quali settori presentano attualmente buone opportunità commerciali per gli esportatori svizzeri?

Ci sono opportunità commerciali in tutti i sottosettori cleantech, dall’efficienza energetica e la gestione dei rifiuti alla produzione di energia. In particolare, sono richiesti servizi di ingegneria, approvvigionamento e progettazione per processi biologici, così come le tecnologie di termovalorizzazione, i sistemi di monitoraggio e le apparecchiature di prova. Nel settore dell’energia solare, c’è una domanda di soluzioni per l’accumulo di energia, sistemi di energia ibrida e progetti di rete interattiva. Il settore delle bioenergie è alla ricerca di soluzioni nella tecnologia di combustione e nella produzione di etanolo. Il governo indiano pubblica regolarmente gare d’appalto pubbliche su Internet. Le PMI svizzere possono trovare concrete opportunità di business sui seguenti siti web: Ministry of Housing and Urban Affairs – Smart Cities Mission, Ministry of Housing and Urban Affairs, Ministry of New and Renewable Energy.

Quali soluzioni possono offrire le PMI svizzere in India?

L’India si è posta l’ambizioso obiettivo di costruire impianti per 175 gigawatt di energia rinnovabile entro il 2022. Con l’iniziativa “Make in India” cerca di rafforzare la propria industria manifatturiera. Questi due fattori indicano il momento opportuno per le imprese cleantech svizzere di esportare tecnologie e prodotti in India e soddisfare le richieste dei mercati emergenti. L’India è anche il secondo mercato più interessante al mondo secondo l’EY Index, che valuta l’attrattiva dei paesi in termini di energie rinnovabili.

A quali differenze devono prestare attenzione le imprese svizzere se vogliono esportare in India o collaborare con aziende indiane?

Il mercato indiano è molto sensibile ai prezzi. Attualmente la valuta indiana è piuttosto debole rispetto al franco svizzero e i dazi all’importazione in India sono molto elevati. La combinazione di questi fattori significa che le imprese svizzere orientate all’esportazione e che producono in Svizzera sono diventate meno competitive sul mercato indiano. Un accordo di libero scambio con l’India sarebbe fondamentale per l’industria svizzera.

Come può lo Swiss Business Hub India sostenere le imprese cleantech svizzere in India?

Noi di Swiss Business Hub aiutiamo gli esportatori svizzeri a trovare un partner di distribuzione adeguato ed effettuare analisi di mercato, fornire assistenza in caso di problemi normativi, l’avvio e il reclutamento di imprese, aiutiamo le imprese a partecipare a grandi conferenze cleantech in India e promuoviamo progetti pilota - sosteniamo gli esportatori svizzeri in molti modi diversi. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le imprese svizzere ad esportare in India, di fare un importante ingresso sul mercato e di espandere i loro mercati. Inoltre, uno dei nostri collaboratori dello Swiss Business Hub si reca più volte all’anno in Svizzera per consigliare personalmente le aziende.

 

Geschäftschancen jetzt nutzen

Sie wollen die Gelegenheit nutzen und Ihre Chancen im indischen Cleantech-Markt unverbindlich ausloten? Nehmen Sie an einer kostenlosen und persönlichen Länderberatung teil oder setzen Sie sich mit unserem S-GE-Berater für Indien, Beat Ineichen, in Verbindung.

Kontakt

Link

Di più
Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale