Novità

Nuove norme sull’IVA in Russia per i servizi elettronici

A partire dal 1° gennaio 2019, le imprese straniere che forniscono servizi elettronici a singoli imprenditori e persone giuridiche dovranno pagare direttamente l’IVA al bilancio della Federazione russa. Devono registrarsi presso il Servizio tributario federale entro il 15 febbraio 2019.

Transazione informatica
Molte transazioni digitali saranno soggette all'IVA

Cosa sono gli “e-services”?

Ai sensi dell’articolo 174.2 del Codice tributario della Federazione russa, per e-services si intendono i servizi resi online (via Internet). Essi comprendono (l’elenco che segue non è esaustivo):

  •  la concessione del diritto di utilizzare programmi software, grafica e video online,
  •  fornitura di servizi di hosting,
  •  messa a disposizione di spazio di archiviazione,
  •  fornitura di nomi a dominio,
  •  amministrazione di sistemi informativi,
  •  e altro ancora

I servizi elettronici non comprendono la vendita di beni, quando l’ordine viene effettuato online, ma la merce viene consegnata senza utilizzare il web, la vendita di programmi software per computer su supporti fisici, servizi di consulenza via e-mail e la concessione di accesso a Internet.

È importante notare che le nuove norme si applicano anche ai servizi elettronici forniti dalle case madri alle loro filiali in Russia. La concessione dell’accesso a SAP o ad altri software di gestione finanziaria utilizzati dalle società dello stesso gruppo aziendale sarebbe un esempio tipico di tali servizi elettronici a partire dal 01.01.2019.

Cosa devono fare le aziende straniere a partire dal 01.01.2019?

Secondo le nuove regole, le società straniere sono obbligate a registrarsi presso il Servizio tributario federale della Federazione russa per fornire dichiarazioni fiscali e pagare l’IVA al bilancio della Federazione russa.

Se una società ha iniziato la fornitura di servizi elettronici prima del 1° gennaio 2019, deve richiedere la registrazione presso il Servizio tributario federale della Federazione russa entro il 15 febbraio 2019 al più tardi.

Se un’impresa inizia la fornitura di servizi elettronici nel corso del 2019, il termine di applicazione è definito come termine di applicazione non oltre 30 giorni di calendario dalla data di inizio della fornitura di tali servizi.

Dopo che una società straniera è stata registrata presso l’autorità fiscale russa, i suoi dettagli saranno inclusi nel registro sul portale del Servizio tributario federale della Federazione russa “Ufficio IVA della società Internet” (https://lkioreg.nalog.ru/ru/registry). Secondo le informazioni provenienti da questa fonte, a metà dicembre 2018, 187 società straniere sono già state registrate presso il Servizio tributario federale della Federazione russa. Si tratta per lo più di società che forniscono servizi elettronici alle persone fisiche, che era già obbligatorio dal 2017.

L’aliquota IVA per i servizi elettronici è pari al 16,67%.

La società estera deve presentare una dichiarazione dell’IVA in formato elettronico all’autorità fiscale tramite il proprio conto sul sito web ufficiale del Servizio tributario federale della Federazione russa e pagare di conseguenza l’IVA di bilancio. Una società russa che acquista servizi elettronici da fornitori stranieri può detrarre l’IVA a condizione che il fornitore straniero sia registrato presso l’autorità fiscale russa.

Nel frattempo, i criteri di esecuzione della documentazione devono essere scrupolosamente osservati. Così, ad esempio, l’importo dell’IVA e l’INN (Taxpayer Identification Number) della società estera devono essere specificati nei documenti di fatturazione.

Va tenuto presente che, anche se la legislazione prevede alcune esenzioni IVA (ad esempio, un contratto di licenza è soggetto ad una regolamentazione speciale), una società straniera dovrà comunque registrarsi presso le autorità fiscali russe per questi scopi e fornire la dichiarazione dell’IVA.

La nuova prassi di applicazione del regolamento non sarà perfettamente chiara fino all’inizio del 2019. Raccomandiamo di verificare i contratti che sono già stati firmati o che dovrebbero essere conclusi con le società russe per capire se la vostra società dovrà registrarsi presso le autorità fiscali russe nel 2019.

Avete bisogno di maggiori informazioni?

Sentitevi liberi di sottoporle al nostro esperto SWILAR LLC tramite l'opzione Expert Directory!

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale