Novità

Sfide, errori tipici, tendenze: intervista all’esperto doganale

Quali sono le principali sfide amministrative nel traffico internazionale di merci e nelle operazioni doganali? Quali errori tipici possono evitare gli esportatori svizzeri e quali tendenze si delineano?  Scopritelo in questa intervista con l’esperto doganale Karl Strohhammer.

 

Camion al controllo in dogana

Signor Srohhammer, lei è esperto di operazioni doganali. Quali sono i tipici errori che le imprese svizzere possono evitare in dogana?

Parlando in base alla mia esperienza posso dire che spesso manca un minimo di conoscenze specializzate e di fondo sui contesti pratici e legali, quando le imprese hanno a che fare con le dogane sia in Svizzera sia all’estero. A questo proposito mi riferisco alle varie procedure possibili, alla tariffa doganale, agli accordi di libero scambio, alle preferenze doganali, nonché alla rettifica di errori e di reclami.

Sempre più merci varcano i confini svizzeri. Quali sono le tendenze nel traffico internazionale di merci?

Attualmente continua l’aumento dei flussi commerciali a causa della ripartizione del lavoro a livello internazionale e del commercio online. Secondo le mie stime i grandi tassi di crescita dovrebbero ora essere cosa passata. Per le imprese di produzione produrre in loco potrebbe costituire sempre di più una valida opzione. Oltre all’andamento dei salari in molti Paesi o di nuovi processi produttivi, si deve prestare attenzione soprattutto al maggior protezionismo, parola chiave “lotta commerciale”.

Secondo lei dove risiedono le principali sfide per le aziende svizzere, considerando aziende avviate e start-up?

Vi sono sempre più informazioni a disposizione provenienti da diversi lati. È considerata complessa anche semplicemente l’operazione di “filtrare” le informazioni rilevanti per le proprie attività. Inoltre, va tenuto presente il rapporto tra il dispendio e il vantaggio. Che cosa posso risolvere da solo oppure è opportuno disporre di un supporto mirato esterno? In tal senso devono essere sicuramente sviluppate le conoscenze rilevanti interne all’azienda. L’outsourcing non costituisce un’opzione quando l’attività di export e import rappresenta una quota significativa dell’impresa.

La digitalizzazione non risparmia neppure le dogane. Come considera il futuro delle dogane nell’epoca di DaziT? Sarà possibile risolvere in pochi clic le questioni amministrative doganali?

Già oggi, la maggior parte delle questioni doganali si può sbrigare per via elettronica. Il panorama IT attuale delle dogane è però troppo arretrato e necessita di sviluppi ulteriori di grande portata. La sfida doganale consiste nel far fronte alle esigenze dei gruppi di interesse e al contempo di allineare l’organizzazione doganale agli sviluppi dell’economia:

Sono ancora necessarie le conoscenze specialistiche e di fondo da parte di tutti gli operatori economici. Per me si tratta di un’illusione credere che tutto si risolva quasi da sé mediante le nuove opportunità digitali.

Il commercio online sembra rendere le vendite oltre i confini svizzeri più semplici. È veramente così? Che cosa va osservato a livello di e-commerce internazionale?

Per il commercio online valgono le stesse disposizioni doganali per il tradizionale traffico di merci. Eventuali facilitazioni o semplificazioni non dovrebbero permettere che con piccoli invii abituali nel commercio online si verifichino truffe; ad esempio nelle indicazioni sul valore, merci vietate, ecc. Le amministrazioni delle dogane dei diversi Paesi faranno di tutto per tenere meglio sotto controllo questi rischi. Dal punto di vista delle imprese la correttezza dei dati principali diventa sempre più importante e costituiscono la base per avere successo nell’e-commerce.

L’esperto: Karl Strohhammer

Karl Strohhammer è Senior Customs Expert presso la ZFEB+ | Zollschule.ch, già capo sezione della Direzione generale delle dogane. Il suo focus specifico è sulle questioni pratiche nell’ambito delle voci di tariffa, degli accordi agricoli, accordi di libero scambio e i disposti di natura non doganale. Oggi fornisce supporto alle imprese svizzere in questioni di diritto doganale.

Convegno import/export il 19 settembre 2019

In occasione del convegno import/export scoprite le ultimissime tendenze e gli sviluppi nel commercio estero. Il convegno è l’opportunità ideale di dialogo e di fare rete per i responsabili specializzati e di direzione. Iscrivetevi subito e scoprite come evitare i tipici errori nel settore import/export. (Evento in tedesco)

Registrarsi subito!

Karl Strohhammer, Senior Customs Expert presso la ZFEB+ | Zollschule.ch

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale