Novità

Scheda informativa: regolamentazione sull’assicurazione sociale in caso di distacco di lavoratori negli Stati UE

I collaboratori di imprese svizzere che si recano temporaneamente all’estero per motivi di lavoro e vi svolgono un incarico di lavoro sono soggetti alle disposizioni delle assicurazioni sociali per i distacchi di personale all'estero. Questo vale in particolare anche per i viaggi d’affari di un giorno negli Stati UE. La nostra scheda informativa mette in evidenza gli aspetti che le aziende svizzere devono osservare.

Distacco dei lavoratori

Per i distacchi di personale dalla Svizzera all’Unione europea è stato concordato che nell’ambito della sicurezza sociale vigono i regolamenti di un solo Stato. Per attività temporanee all’estero, ad esempio in Germania, i lavoratori svizzeri continuano a essere soggetti ai contributi previdenziali secondo il diritto svizzero

Certificato A1 come prova

Per poter attestare all’estero l’affiliazione all’assicurazione sociale svizzera , il lavoratore distaccato necessita del cosiddetto certificato A1, questo vale anche per brevi soggiorni di sole poche ore. Questa disposizione non è nuova, tuttavia recentemente sono stati operati maggiori controlli. Se il lavoratore non è in grado di presentare il relativo certificato, in molti casi gli può essere negato l’accesso al posto di lavoro (ad esempio ai locali dell’impresa, alle fiere). In assenza di tale certificato il collaboratore è soggetto ai contributi sociali in Germania.

Nella nostra scheda informativa trovate ulteriori informazioni sul distacco nonché sulle condizioni necessarie per il riconoscimento dell’affiliazione all’assicurazione sociale di un collaboratore inviato all’estero.

Documenti

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale