Novità

Germania: riduzione temporanea dell’imposta sul valore aggiunto - cosa bisogna considerare?

Nell’ambito del pacchetto di misure per il rilancio economico Covid-19, il Governo federale tedesco riduce l’imposta sul valore aggiunto.  Al fine di rafforzare il potere d’acquisto e stimolare i consumi, l’aliquota fiscale in Germania sarà ridotta dal 19% al 16% e dal 7% al 5% rispettivamente dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2020. Cosa devono sapere le aziende svizzere orientate all’esportazione?

Imposta sul valore aggiunto

Si noti quanto segue:

  • Queste aliquote fiscali ridotte si applicano alle prestazioni nel periodo dal 1° luglio 2020 alla fine dell’anno.
  • Nel caso di acconti versati prima del 1° giugno, ma che vengono effettuati durante il periodo transitorio, la retribuzione complessiva è soggetta all’aliquota d’imposta ridotta.
  • Anche nel caso delle prestazioni annuali vi sono delle modifiche: per il periodo transitorio, l’aliquota d’imposta ridotta si applica anche se il pagamento è già stato effettuato per l’intero anno. È necessario un adeguamento del pagamento.
  • Le aliquote d’imposta devono essere adeguate a tutte le fatture in uscita con l’imposta tedesca.
  • Per le nuove aliquote d’imposta sono necessari nuovi conti nel reparto contabilità.
  • I codici IVA esistenti non dovrebbero essere utilizzati durante il periodo transitorio. I nuovi codici IVA sono richiesti con breve preavviso. Inoltre, sono necessari nuovi indicatori anche per le spese.
  • Le modifiche delle aliquote d’imposta si riferiscono sia all’aliquota d’imposta standard sia a quella ridotta. Particolare attenzione va quindi prestata anche alle richieste di rimborso per spese di viaggio. Pernottamenti in hotel, viaggi in treno, ecc. per periodi successivi al 1.07.2020 devono essere già tassate con aliquote ridotte in caso di pagamento anticipato.
  • Al momento del controllo delle fatture in entrata, occorre assicurarsi che anche le fatture del fornitore per le prestazioni di servizi durante il periodo transitorio riportino solo l’IVA ridotta. Se, invece, l’imposta sul valore aggiunto viene liquidata sulla base delle aliquote fiscali finora in vigore, va osservato che si tratta di un rendiconto fiscale pro rata ai sensi del § 14c (1) UStG (legge relativa all’imposta sul fatturato). L’imposta riportata in eccesso non può quindi essere considerata come IVA a monte.

Adeguamenti a breve termine necessari per le aziende svizzere con numero d’identificazione fiscale tedesco (n. UID)

Nel corso di questo processo, le aziende svizzere che esportano in Germania devono adeguare la loro contabilità, i processi e gli eventuali contratti. Questo considerando che i cambiamenti possono essere reversibili dopo sei mesi.

ExportHelp

Avete domande generali sull’esportazione?  Il team ExportHelp di Switzerland Global Enterprise è il primo punto di contatto per le PMI svizzere e del Liechtenstein per questioni amministrative di esportazione di ogni tipo. Contattateci senza impegno.

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale