Novità

Assicurazione del credito del fornitore per l'esportazione di formaggi in Russia

Un esempio illustra come un’assicurazione del credito del fornitore della SERV possa supportare una PMI nell’esportazione di formaggi verso la Russia.

L’Assicurazione del credito del fornitore rappresenta uno dei prodotti più richiesti dell’Assicurazione svizzera contro i rischi di esportazioni SERV. Imprese dai settori più disparati assicurano in tal modo i crediti posti in essere dai contratti di esportazione con i vostri acquirenti all’estero – dal produttore di macchine operativo a livello mondiale fino al piccolo fornitore di beni di consumo.

La Margot Fromages SA di Yverdon, ad esempio, è specializzata nella stagionatura dei formaggi ed esporta specialità casearie di origine controllata quali il Gruyère, l’Appenzeller, il Tête de Moine e l’Emmental. Da ben dieci anni l’azienda a gestione famigliare del Vaud, con i suoi circa dieci collaboratori, rifornisce di prodotti caseari un importatore generale in Russia – fino a qualche tempo fa sempre dietro pagamento anticipato. Tuttavia nell’ultimo anno l’importatore russo ha aumentato il quantitativo degli ordini per forniture di formaggi di Margot quasi raddoppiandolo, fatto che corrisponde a un valore dell’ordine di 4,8 milioni di franchi.

La buona notizia per Margot comporta quindi anche una nuova sfida: in ragione dell’incremento quantitativo, l’importatore russo non era più disposto, come in passato, a pagare tutte le consegne in anticipo: il 50% di pagamento anticipato è stato il massimo che l’esportatore di formaggi svizzero è riuscito a strappare nei negoziati per le dodici consegne mensili convenute. Tuttavia per il piccolo caseificio il rischio del mancato pagamento della restante metà non sarebbe comunque sostenibile. Il mancato pagamento o la morosità avrebbe un impatto troppo forte sulla liquidità.

Per questo Margot Fromages nel 2012 si è avvalsa per la prima volta del supporto dell’Assicurazione svizzera contro i rischi di esportazione SERV. La SERV ha coperto il restante valore del credito pari a 2,4 milioni di franchi con un’assicurazione del credito del fornitore. In tal modo essa consente all’esportatore svizzero di svolgere l’operazione russa senza grandi rischi.

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale