Novità

Dichiarazioni doganali: nuova pratica in caso di rettifiche

Il Tribunale federale ha deciso: la pratica in materia di rettifica delle dichiarazioni doganali deve cambiare. A partire dal 1 ottobre 2017, una volta che la decisione d’imposizione è stata decisa, qualsiasi correzione dovrà essere oggetto di una procedura di rettifica. 

Dogana: tutte le richieste di modifica della tassazione devono essere trattate formalmente.
Dogana: tutte le richieste di modifica della tassazione devono essere trattate formalmente.

Il Tribunale federale e il Tribunale amministrativo ritengono che la pratica dell’Amministrazione federale delle dogane fosse giuridicamente erronea. Sottolineano che tutte le domande di modifica della tassazione devono essere trattate in maniera formale, cosa che non accadeva sinora. 

A partire del 1° ottobre, quando la decisione di tassazione sarà stata stabilita, la persona assoggettata all’obbligo di dichiarazione potrà domandare una correzione unicamente nell’ambito di una procedura di rettifica. Per quanto concerne la forma, sarà necessario trasmettere una dichiarazione corretta in dogana accompagnata da una domanda scritta via posta tradizionale o posta elettronica. Il procedimento deve aver luogo obbligatoriamente entro i 30 giorni dalla data in cui le merci hanno lasciato il deposito dell’amministrazione delle dogane. 

Le domande di rettifica devono adempiere a condizioni precise. Sono accettate in caso di cambio del regime doganale. Saranno inoltre accettate qualora le condizioni richieste dalla nuova imposizione fossero già rispettate quando la dichiarazione è stata accettata e le merci non siano inseguito state modificate.
Qualora la correzione fosse impossibile, ad esempio se le condizioni non sono rispettate o se il termine è scaduto, l’ufficio doganale mette fine alla procedura di rettifica. Ogni decisione di rigetto o di non entrata in materia può ad ogni modo essere oggetto di ricorso.

Supporto nel processo di sdoganamento

Se avete domande sullo sdoganamento, contattate il team di ExportHelp di Switzerland Global Enterprise, ovvero la prima centrale di contatto per le imprese svizzere e del Liechtenstein, per quanto riguarda chiarimenti amministrativi. I nostri esperti vi aiuteranno nelle domande legate ai certificati d’export, agli accordi di libero scambio e all’origine della merce, IVA nel commercio transfrontaliero di beni e servizi, marcatura CE oppure per invii personali all’estero. Vi garantiamo un primo riscontro entro 24 ore.
 

Link

Di più
Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale