Novità

Doing Business 2015: la Svizzera tra i paesi con le condizioni quadro migliori per le aziende

Secondo il rapporto «Doing Business 2015» della Banca Mondiale, la Svizzera è tra i primi 20 paesi per il clima degli affari e quindi con le condizioni quadro migliori per le aziende a livello mondiale. Questo solido posizionamento può essere spiegato con l'aumento della trasparenza e della partecipazione degli azionisti, come mostra il rapporto.

La Svizzera è risalita di 9 posizioni nella classifica pubblicata quest'anno dalla Banca Mondiale e si colloca ora al 20° posto. Secondo il rapporto, una delle ragioni di questo notevole miglioramento è l'aumento dell'impiego di procedure online. La Svizzera è migliorata anche in termini di corporate governance, grazie all'aumento della trasparenza richiesta alle aziende. Ha inoltre ricevuto punteggio pieno per il rafforzamento del ruolo degli azionisti nel management.

La classifica «Doing Business 2015: Going Beyond Efficiency» viene pubblicata a cadenza annuale e confronta 189 paesi in riferimento alla rispettiva regolamentazione delle attività economiche. Nella valutazione sono stati tenuti in considerazione 10 indicatori: fondazione di un'impresa, concessioni edilizie, allacciamento alla corrente, proprietà fondiarie, concessione di crediti, tutela degli investimenti per importi bassi, pagamento delle imposte, commercio transfrontaliero, applicazione dei contratti e soluzione delle insolvenze. Singapore è al vertice della graduatoria. Al secondo posto si trova la Nuova Zelanda, seguita da Hong Kong."

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale