Novità

Firmato l’accordo di libero scambio AELS-Georgia

Nell’ambito di una conferenza dei ministri AELS, il 27 giugno è stato firmato a Berna un ampio accordo di libero scambio tra la Georgia e gli Stati AELS (Svizzera, Liechtenstein, Norvegia e Islanda).
Il ponte della pace a Tbilisi.
Il ponte della pace nella capitale della Georgia Tbilisi.

L’accordo di libero scambio tra la Georgia e gli Stati AELS include tra l’altro l’eliminazione o la riduzione di dazi nelle transazioni commerciali, le regole d’origine, le disposizioni sanitarie e fitosanitarie, l’abolizione di ostacoli tecnici al commercio, nonché gli accordi sulla protezione degli investimenti, sulla tutela della proprietà intellettuale, sull’accesso ad appalti pubblici e ai servizi.

Con l’accordo di libero scambio, che deve essere ancora ratificato dai singoli stati contraenti prima dell’entrata in vigore, la Svizzera e la Georgia si auspicano di poter sviluppare considerevolmente il loro sinora modesto commercio bilaterale (2015: CHF 39 milioni) nel corso degli anni. Attualmente la Svizzera esporta in Georgia prevalentemente prodotti farmaceutici (52%), di orologeria (11%) e strumenti ottici e medici (7%). In direzione contraria, ovvero dalla Georgia alla Svizzera, si importano soprattutto prodotti tessili e capi d’abbigliamento.

EFTA: EFTA States sign Free Trade Agreement with Georgia (in EN)

Informazioni Paese Georgia

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale