Novità

Industria 4.0: Cyber security nel mirino dell’assicuratore

La digitalizzazione come rischio: Axa Winterthur, la più grande compagnia assicurativa svizzera, si prepara alle nuove sfide. Dieter Gosteli, responsabile Corporates, punta sul fattore umano.

Aumenta l’importanza dell’IT Security

L’attività principale di AXA Winterthur è l’assicurazione di rischi. Con lo scambio di dati digitali e di informazioni sensibili emergono nuovi rischi per molte PMI: “Il nostro obiettivo è di alleggerire le imprese da alcuni di questi”, afferma Gosteli; “Se una PMI non ha il controllo dei propri rischi IT, ciò può rapidamente arrivare a comprometterne l’esistenza”. In questo ambito, AXA Winterthur ha anche il compito di fornire consulenze e servizi adeguati. La trasformazione digitale spinge la compagnia assicurativa ad analizzare ancora più attentamente la catena di creazione del valore dei clienti, al fine di acquisire informazioni sui nuovi rischi (digitali).

Una rivoluzione non solo industriale, ma anche digitale

La digitalizzazione non si ferma ai processi di fabbricazione: “Essa riguarda l’intera economia e attraversa tutte le catene del valore”, sottolinea Gosteli. L’uomo continuerà a svolgere un ruolo in tutto questo? “La fiducia è riposta nelle persone, non nelle tecnologie”. L’essere umano come integratore e comunicatore non è in discussione. Ma ci sono alcune questioni aperte: in quali processi l’uomo è ancora indispensabile? Dove ha senso la digitalizzazione? Dieter Gosteli: “Le macchine possono svolgere molte mansioni: ad esempio uno scanner può misurare in modo rapido e preciso i danni a un’auto causati dalla grandine. La fiducia che l’auto sia riparata in modo corretto e che il pagamento avvenga rapidamente è però una cosa che nasce nei rapporti tra le persone. Per questo motivo, l’interazione umana continua a svolgere un ruolo importante nei servizi”. Come impresa, AXA Winterthur ha adottato alcune misure per essere all’avanguardia nel campo della digitalizzazione. L’integrazione verticale viene messa in discussione laddove “esistono altri fornitori in grado di fornire una migliore qualità rispetto a noi”. AXA Winterthur ricerca attivamente cooperazioni con start-up del settore tecnologico, gestisce alcuni venture fund e segue così da vicino l’evoluzione del sistema. Per quanto concerne le PMI svizzere, Gosteli è fiducioso: “Sono più agili delle grandi aziende e spesso sono all’avanguardia in campo tecnologico; tuttavia, è più frequente che siano frenate dei limiti finanziari”.

La politica è ancora un freno

“Un nuovo fornitore di servizi di assicurazione deve innanzi tutto presentare licenze e simili. Questo è quanto previsto dalla legge e dona alle imprese esistenti più tempo per adattarsi”, afferma Gosteli, che continua: “Non si può però escludere che emergano sistemi completamente nuovi che non sono previsti dalle regolamentazioni vigenti, ad esempio community che si assicurano a vicenda. La Svizzera è ben posizionata, nel contesto internazionale, anche per quanto concerne le PMI orientate alle esportazioni”. E così deve rimanere: “Alcuni Paesi vicini a noi si trovano in una situazione peggiore”. La velocità e la flessibilità sono fattori decisivi affinché le aziende svizzere possano gestire con successo la svolta digitale. “I presupposti per tenere il rapido passo dei mutamenti sono molto buoni”, è il bilancio positivo di Gosteli.

Forum del commercio estero 2016 sul tema Industria 4.0

Nel corso del nostro Forum del commercio estero, che si terrà il 21 aprile a Zurigo, potrete conoscere, insieme ad Axa Winterthur, il mondo degli hacker e della criminalitàcibernetica. Naturalmente scoprirete anche come fronteggiare queste minacce attraverso una gestione mirata dei rischi. Iscrivetevi oggi stesso!

Triovate maggiori informazioni sul tema nel nostro dossier: Industria 4.0

Sulla persona

Dieter Gosteli, anno di nascita 1959, master in Economia all’università di San Gallo, da circa 30 anni lavora presso AXA Winterthur rivestendo diverse funzioni aziendali in posizioni dirigenziali. Oltre alle sue esperienze nel controlling, marketing e nella distribuzione, Dieter Gosteli dispone di vaste competenze tecnico-assicurative nel P&C business, in particolare come responsabile del settore clientela privata. Dal 2015 è direttore del settore Corporates.

Sulla società:

AXA Winterthur è presente in Svizzera da 140 anni e nel 2014 ha conseguito un volume d’affari di 11.7 miliardi di franchi. Come principale compagnia svizzera di assicurazioni, AXA fornisce una vasta gamma di offerte e una consulenza specializzata per la clientela aziendale: si affidano a lei anche il 40% delle PMI svizzere. Grazie alle sue soluzioni flessibili e specifiche per i settori e alla sua capillare rete internazionale, AXA è in grado di servire i suoi circa 1.87 milioni di clienti. www.axa.ch

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale