Novità

Investimenti miliardari nell’infrastruttura indonesiana

L’Indonesia investe massicciamente nello sviluppo e nella modernizzazione della sua sottodimensionata infrastruttura. Progetti ambiziosi di costruzione di strade e ferrovie, nonché la costruzione di centrali elettriche dovrebbero contribuire all’efficienza dell’economia e della popolazione in rapida crescita. La città insulare del Sud-est asiatico tuttavia crea problemi agli investitori internazionali, anche le PMI svizzere devono preparare bene l’ingresso nel mercato.

 Indonesia per investire nelle sue infrastrutture

Nella grande area di Jakarta vivono quasi 30 milioni di abitanti. Per decenni l’infrastruttura è stata trascurata, di conseguenza ogni giorno fa fronte alla minaccia del collasso dei trasporti. Strade intasate e mezzi di trasporto sovraffollati sono una costante, i pendolari sono in viaggio giornalmente per circa 2-3 ore, orari perfettamente nella media del traffico nelle ore di punta. È richiesto un cambiamento. Verranno dunque costruiti nuovi collegamenti ferroviari e strade veloci per miliardi di dollari USA.

Già presto i primi progetti potranno provvedere al decongestionamento. Nel 2019, entrerà in funzione il primo tratto parziale di una linea metropolitana di 24 km che collega il nord con il sud di Jakarta. È in fase di pianificazione un’ulteriore linea metropolitana, di 87 km, dunque nettamente più lunga della precedente, che collegherà la parte est con quella ovest di Jakarta. Ancora quest’anno entrerà in funzione una nuova linea ferroviaria urbana leggera(light Rail) e collegherà le periferie con il Central Business District.

Nuove strade veloci

Vi sono progetti in corso anche per il traffico automobilistico. A Jakarta, sei strade veloci sono in fase di progettazione, rispettivamente di costruzione. Undici strade di grandi comunicazioni collegheranno le periferie con la città. Tutte le tratte saranno percorribili dal 2021.

Inoltre, da Jakarta si potrà viaggiare in futuro verso le altre metropoli del Paese. Sarà gradualmente completata un’autostrada diretta, lunga circa 1’000 km, “Trans-Java”. Al contempo vi sono progetti, per modernizzare gli attuali collegamenti ferroviari da Jakarta verso Surabaya e per una tratta dell’alta velocità la quale servirà, tra l’altro, a ridurre drasticamente il tempo di viaggio tra Java e Bandung.

“Proprio oltre l’isola principale meglio sviluppata dal punto di vista economico, dove vive oltre la meta dei 250 milioni di abitanti dell’Indonesia, il bisogno di recupero è particolarmente elevato. Tuttavia dalla fase di pianificazione alla fine dei lavori spesso trascorrono dieci anni”, afferma Angela di Rosa, consulente Paese Sud-est asiatico presso Switzerland Global Enterprise. “L’ingresso con successo sul mercato dipende dalla giusta scelta di un partener locale e richiede pazienza, perseveranza e risorse finanziarie. Il mercato indonesiano dovrebbe essere gestito nel lungo termine, un rapido successo rappresenta piuttosto un’eccezione. Ciononostante vale la pena lasciarsi trasportare dell’ondata di crescita”, sostiene di Rosa.

Partenariati pubblici-privati per nuovi centrali elettriche

Anche per la costruzione di centrali elettriche, urgentemente richieste, bisogna considerare ritardi, ecco perché gli investitori privati esteri sono restii. In tal senso, il governo si auspica senz’altro un impegno da parte loro. Le istituzioni desiderano che lo sviluppo delle capacità di produzione di corrente elettrica sia prevalentemente finanziato da investitori privati, in particolare dall’estero. Entro il 2024 dovrebbero essere create ulteriori centrali elettriche, anche se il 70% di questa somma è dovuta ai cosiddetti partenariati pubblici-privati (PPP).

La costruzione di autostrade, collegamenti ferroviari e centrali in Indonesia non è una questione semplice. Oggi i progetti sono prevalentemente finanziati e realizzati dagli investitori cinesi e giapponesi. Le opportunità per gli investitori e i subfornitori – anche svizzeri – restano intatte. Il passo per accedere all’Indonesia richiede certamente grande pazienza.

Per maggiori informazioni consultate il nostro sito internet oppure fissate una Consulenza Paese.

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale