Novità

La Svizzera primeggia di nuovo nel Global Innovation Index

Il Global Innovation Index (GII) 2015 è stato pubblicato ieri. La Svizzera rimane il leader indiscusso per il quinto anno consecutivo.

Dopo cinque anni, la Svizzera si posiziona ancora al primo posto nel Global Innovation Index (GII), ossia l’Indice globale dell’innovazione. Nell’edizione 2015, il paese si contraddistingue particolarmente in tre aree; output creativi, output di conoscenze e tecnologie, nonché sofisticazione aziendale. Il suo punteggio complessivo nell’indice raggiunge addirittura 68,30/100, un risultato eccezionale considerato che lo sfidante, il Regno Unito, segna il passo con un punteggio di 62.42.

La Svizzera rimane altamente competitiva in termini di qualità dell’innovazione, una dimensione critica per i co-autori del GII 2015: “La qualità dell’innovazione conta. La creazione di università di livello mondiale e gli investimenti nella ricerca sono fattori essenziali per mantenere un vantaggio nella corsa globale per un’innovazione di successo.”

Sembra che i paesi europei siano ancora i più innovativi, visto che la Svizzera, il Regno Unito, la Svezia e i Paesi Bassi si classificano primi, lasciando agli Stati Uniti solo il quinto posto.

Il Global Innovation Index 2015 è co-pubblicato dall’Università di Cornell, dall’INSEAD, e dall'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI, un’agenzia delle Nazioni Unite). Il GII 2015 guarda alle “Politiche di innovazione efficaci per lo sviluppo” e mostra nuovi metodi con cui i politici delle economie emergenti possono promuovere l’innovazione e stimolare la crescita, consolidando i punti di forza locali e garantendo lo sviluppo di un robusto contesto nazionale per l’innovazione.

Per maggiori informazioni, siete invitati a consultare la nostra scheda factsheet sull’innovazione.

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale