Novità

La Turchia si conferma una destinazione interessante per le PMI svizzere

La Turchia persegue una politica di spesa espansiva. Il governo vuole compensare la paralisi degli investimenti nel settore privato tramite spese statali più elevate.
Una nave container al porto di Istanbul. i
Nonostante insicurezze politiche, la Turchia resta una meta interessante per le PMI svizzere.

Per rafforzare la crescita economica e per promuovere progetti infrastrutturali pubblici, il prossimo anno, il governo turco vuole aumentare la spesa pubblica. La politica di spesa espansiva, insieme alla politica monetaria più flessibile della Banca centrale, costituiscono un’ulteriore misura per dare impulso alla congiuntura.

Conformemente alle informazioni del governo, l’andamento positivo delle finanze pubbliche permette spese più elevate. La quota del deficit del bilancio nel prodotto interno lordo (PIL) relativo al 2015 si attestava solamente all’1,2%, nel 2019 tale cifra raggiungerà l’1,9%. In tal senso, il deficit resta ben al di sotto dei criteri dell’UE che prevedono un tasso del nuovo indebitamento annuo non superiore al 3%. Con un tasso inferiore al 33%, anche per quanto riguarda l’indebitamento totale, la Turchia raggiunge un buon posizionamento rispetto a molti altri Paesi occidentali. Il governo turco attende per il 2016 una crescita reale del PIL del 3,2% e per il 2017 del 4,4%.

Migliore formazione professionale

Il programma economico 2017-2019 prevede l’aumento della competitività dell’economia turca attraverso una maggiore produttività. In tal senso, verranno eliminati gli ostacoli burocratici per le piccole imprese e sarà migliorata la formazione professionale. A completamento del programma, vengono introdotti investimenti nella formazione tecnica, nonché nei programmi di sostegno alla produzione. .

Swiss Business Hub Turkey: nessuna limitazione per le PMI svizzere

„In Turchia si continua ad investire, ad esempio nel techno-park o nel settore life science, medicale, cleantech e digitale. In questi ambiti vi sono potenziali anche per le PMI svizzere”, spiega Yasemin Öztürk, trade officer ad Istanbul. Lo Swiss Business Hub consiglia alle PMI svizzere di impegnarsi a fondo nella ricerca dei partner, per svolgere e sviluppare attività in Turchia.”

Intervista completa con Yasemin Öztürk (in tedesco):

Consulenza Paese Turchia (a febbraio, a Zurigo)

Fact Finding Mission Life Science Turkey (28-31 marzo 2017)

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale