Novità

Il clima delle esportazioni nuovamente in ripresa a inizio anno

Prospettive di export per le PMI 1° semestre 2020

Il nuovo anno è iniziato all’insegna di un miglioramento del clima delle esportazioni delle PMI svizzere. Secondo l’ultimo sondaggio di Switzerland Global Enterprise (S-GE), il 53% delle PMI prevede un aumento delle esportazioni nel 1° semestre 2020. Per l’anno nel suo complesso, le aspettative sono ancora più rosee. Anche il barometro delle esportazioni di Credit Suisse si è stabilizzato.

Prospettive di export per le PMI

La tendenza al ribasso dell’anno precedente sembra essersi fermata. Sia il sondaggio sul clima dell’export sia il barometro delle esportazioni di Credit Suisse confermano tale sviluppo. Il 53% (4° trimestre 2019: 47%) delle PMI interrogate prevede un aumento delle esportazioni nel 1° semestre 2020, mentre il 32% (4° trimestre 2019: 30%) si aspetta una stagnazione.

All’inizio dell’anno il clima dell’export delle PMI è migliorato nettamente, il barometro delle esportazioni è invece rimasto leggermente negativo, ma ha anche registrato una leggera crescita alla fine del 2019. Con -0.02 pun-ti è attualmente ancora situato sulla soglia di crescita, pur essendo nettamente sotto la crescita me-dia a lungo termine di 1.0 punti. La tendenza al ribasso incominciata a inizio anno 2019 si è tempora-neamente arrestata.

Andreas Gerber, responsabile PMI di Credit Suisse, afferma: “Il barometro dell’export lascia sup-porre che le esportazioni svizzere di beni nel prossimo semestre resteranno all’incirca al livello at-tuale. La situazione leggermente migliorata delle industrie in Europa e negli USA dovrebbe dare un contributo significativo alla stabilità provvisoria delle esportazioni delle PMI. Solo la domanda ancora sotto la media soprattutto da parte della Germania, principale partner commerciale, ha impedito una ripresa ancora più netta.”

Alberto Silini, responsabile Consulenza di Switzerland Global Enterprise (S-GE) constata: “La reces-sione mondiale, il franco forte, la pressione della concorrenza e le dispute commerciali continue-ranno a porre sfide alle PMI svizzere attive a livello internazionale anche nel 2020. Tuttavia, consi-gliamo loro di considerare la volatilità come un’opportunità: chi è in grado di mantenere la propria posizione di leader innovativo nella sua nicchia detiene un vantaggio competitivo rispetto ai concor-renti internazionali, soprattutto in tempi di volatilità. Una maggior fiducia nell’export dimostra che numerose PMI svizzere lo hanno riconosciuto e sono ben preparate.”

Trovate maggiori informazioni sulle prospettive di export delle PMI per il 1° semestre 2020 nella brochure.

Video interviste sul clima attuale dell’export a Tiziana Hunziker, economista presso Credit Suisse e ad Alberto Silini, responsabile Consulenza presso Switzerland Global Enterprise sono disponibili in tedesco al seguente link.

Le prospettive di export per le PMI per il secondo semestre del 2020 saranno pubblicate il 25 giugno 2020.

Documenti

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale