Novità

Sicurezza svizzera IT per il mondo in rete: mercati e opportunità

Le imprese svizzere IT sono ottimamente posizionate nel mercato internazionale IT in rapida crescita – questo è il momento giusto per compiere il passo verso l’estero. Ciò si evince dalla storia di Andy Yen, CEO di ProtonMail. Incontratelo all’evento ICT il 15 novembre a Lucerna.
Programmatore di software alla tastiera
I software IT svizzeri hanno buone opportunità a livello globale

Le nostra vita, i nostri uffici e le fabbriche sono sempre più digitalizzati: sia nella guida dell’auto, sia per regolare il riscaldamento, oppure per prenotare le vacanze. Qualsiasi punto della rete può subire un attacco mirato, in parte tramite il furto di dati strettamente personali oppure tramite un abuso di tali dati. In questo senso si apre un mercato globale in crescita per la sicurezza IT. L’azienda di ricerca Juniper stima che i costi relativi alla fuga di dati supereranno entro il 2019 i 2 trilioni di USD a livello globale, si tratta di una cifra quattro volte superiore a quella del 2015.

Crescere ed uscire dall’Europa: grazie al Talentpool

È giunto il momento giusto per le imprese IT svizzere di beneficiare di questo sviluppo. ProtonMail, un offerente svizzero leader di un servizio e-mail criptato, disponibile gratuitamente, ha simulato come ciò sia realizzabile anche da una start-up. Il CEO Andy Yen discuterà di questo tema in occasione dell’evento “Impulse: ICT” di Switzerland Global Enterprise il 17 novembre, prima del conferimento dello Swiss ICT Awards a Lucerna. Nel 2013, egli ha fondato ProtonMail insieme a Jason Stockman e Wei Sun, presso il CERN a Ginevra ed è rimasto nella stessa location, nonostante molte start-up desiderino dislocarsi il prima possibile nella Silicon Valley. “In Svizzera possiamo seguire un modello di crescita sostenibile sulla base del carattere internazionale di Ginevra. Tale quadro globale assomiglia a quello della città di San Francisco, dove giungono i migliori talenti del mondo, in particolare personale qualificato dall’Europa. Con una popolazione superiore ai 500 milioni di abitanti, con un buon livello di formazione, l’Europa offre addirittura un pool di talenti ancora più vasto degli USA e a salari più bassi rispetto a quelli di San Francisco.”

USA: enorme potenziale, grande concorrenza

I mercati più interessanti per i prodotti di sicurezza IT sono quelli con una grande consapevolezza dei pericoli legati alla digitalizzazione, si tratta in particolare di quei mercati in cui si sono verificati grandi attacchi che hanno coinvolto numerose persone. Per Andy Yen il mercato principale è caratterizzato dagli USA. Tuttavia il mercato USA è anche uno dei più stimolanti per i giovani imprenditori, vi è un grande apporto di capitale di rischio in questione, ma anche grandi esigenze nei confronti della commercializzazione dei prodotti e dell’attrattiva della piazza. La start-up svizzera incontra qui la concorrenza delle migliori tecnologie a livello internazionale, nonché talenti della più rinomate università della Ivory League degli USA.

Yen valuta l’origine svizzera come un importante argomento di vendita non solo negli USA: “ciò che dà prestigio alla Svizzera in qualità di Paese neutrale con un grande riconoscimento della sfera privata, aspetto che per noi è molto importante per lo sviluppo della nostra clientela internazionale. La sicurezza di ProtonMail deriva naturalmente dalla nostra tecnologia, ma la neutralità svizzera ci aiuta a conquistare maggiori clienti. Tale aspetto contribuisce a darci fiducia nelle varie regioni, dal Medio Oriente e la Russia, all’Europa occidentale fino all’America del Nord e del Sud.”

Piazza specifica per gli investitori statunitensi

Negli USA, però, quasi nessuno riesce a porre questo punto in primo piano, anche i prodotti IT provenienti da altri Paesi, come Israele, presentano una buona reputazione per la protezione dei dati e per la perfezione. Noi di Switzerland Global Enterprise consigliamo perciò di sviluppare buoni partenariati in loco, che possono accedere ad una salda rete nel Paese. Significa elaborare una cosiddetta specifica proposta di valore, richiesta da un cliente statunitense o da un investitore. Switzerland Global Enterprise, in qualità di ente preposto per la promozione dell’export, fornisce un valido sostegno a tale riguardo.

Zurich Information Security and Privacy Center (ZISC), un centro di ricerca del Politecnico federale (PF) di Zurigo sostiene le soluzioni svizzere di sicurezza anche nella loro visibilità all’estero. Il centro ZISC ha aperto per la prima volta uno studio del PF a Zurigo. L’iniziativa permette agli studenti del PF di lavorare oltre a progetti di imprese svizzere, anche a progetti legati alla sicurezza IT in imprese americane a New York.

Regno Unito, Germania, Singapore: sicurezza per il mondo

Ricercatori del centro ZISC hanno trasformato le loro idee anche in forma di start-up portandole sulla scena globale. L’impresa Futurae, ad esempio, commercializza un’autenticazione a due fattori basata sull’apprendimento meccanico per diversi settori, come quello sanitario, finanziario e assicurativo, oppure del commercio online. Diversamente dalle soluzioni tradizionali, nel cui ambito l’utente deve interagire con SMS oppure con codici QR, il sistema Futurae funziona completamente senza interazione con l’utente finale. Per la start-up era fondamentalmente indifferente sin dall’inizio, essere orientata a livello internazionale. “Negli USA, si ricevono, in confronto, finanziamenti maggiori per meno equity”, spiega il cofondatore Claudio Marforio. Questo impatto, a sua volta, permette un veloce accesso al mercato internazionale, gli Usa sono dunque in sé un mercato importante e un trampolino di lancio. In Europa, il CEO di Protonmail, Yen, vede potenziale per i suoi prodotti soprattutto nel Regno Unito. La Germania, Paese industrializzato offre allo stesso modo, attraverso la digitalizzazione delle sue fabbriche, numerose opportunità per i prodotti svizzeri di sicurezza IT.

SWISS Pavilion INTERPOL World 2017 a Singapore

In Asia, Singapore diventa l’hub dei software di sicurezza IT. McKinsey ha considerato la città stato come la più connessa nel 2016 a livello internazionale, con il maggior flusso di dati, finanze, servizi, commercio e persone. Grandi imprese come IBM e Boeing hanno insediato i loro centri di sicurezza cibernetica a Singapore. Switzerland Global Enterprise offre alle imprese svizzere l’opportunità di partecipare a INTERPOL World a Singapore, nell’ambito del Mini Swiss Pavilion, a luglio 2017. Il prossimo anno INTERPOL World sarà dedicata alla sicurezza IT. A breve saranno disponibili maggiori informazioni sulla nostra pagina eventi.

Programma e iscrizione a Impulse: ICT

L’evento “Impulse ICT” di Switzerland Global Enterprise si svolge nella cornice dello Swiss ICT Award 2016 presso il KKL a Lucerna. L’evento ospita Andy Yen, CEO di ProtonMail, Martin Bosshardt, Ceo di Open Systems, nonché Marc Holitscher, CTO di Microsoft Svizzera, i quali parleranno delle loro esperienze nelle loro attività globali legate alla sicurezza IT. Cliccare qui per iscriversi.

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale