Success stories

SAFOS garantisce un ottimo sevizio alla clientela

Grazie al successo delle trattative contrattuali con il fornitore del sistema TRACcess, SAFOS SA ora è in grado di offrire i propri servizi in modo ottimale anche in futuro per i suoi clienti svizzeri.

SAFOS garantisce un ottimo sevizio alla clientela

SAFOS offre uno straordinario controllo di accessi con tecnologia smartphone

Attivare il Bluetooth, selezionare l’app, digitare il codice PIN e aprire un cassetto con la chiave: TRACcess è un sistema per autorizzazioni di accesso in tempo reale, che viene utilizzato in particolare per oggetti periferici, quali ad esempio gli impianti delle antenne radio o i piloni dell’alta tensione, oppure la logistica bagagli e dei parchi veicoli presso le società di sicurezza, l’esercito e la polizia. Prima dell’avvento degli smartphone il sistema, prodotto dalla società americana Supra, funzionava attraverso l’inserimento di un codice in un dispositivo speciale. «Tale sistema è unico al mondo», afferma Yindela Hirtreiter, Product manager presso SAFOS SA. L’azienda di famiglia, specializzata nella produzione di porte di sicurezza, ha il diritto esclusivo di distribuzione in Svizzera e clienti rinomati si affidano al sistema TRACcess. Ma la storia di successo ha rischiato di finire qui: Supra è stata acquisita da General Electric e i nuovi interlocutori volevano caricare i dati dei clienti svizzeri sui server americani. Hirtreiter: «I nostri clienti non lo avrebbero mai tollerato.»

Grazie a S-GE la complicata situazione è stata risolta con successo Per anni le trattative sono proseguite senza successo. La comunicazione si è bloccata e non vi sono state pressoché informazioni sugli sviluppi di prodotto. Supra è stata venduta a UTC, ma i problemi sono rimasti. Ora SAFOS è riuscita a entrare in contatto con Switzerland Global Enterprise (S-GE) e ben presto è giunta a un risultato. Dopo un primo colloquio la consulente ha attivato lo Swiss Business Hub negli Stati Uniti, la questione è stata affrontata e sono stati prontamente sottoscritti nuovi contratti. Hirtreiter: «Ora collaboriamo di nuovo con la nostra precedente referente di Supra e riceviamo finalmente il supporto necessario.» I dati rimarranno quindi anche in futuro sui server svizzeri e potranno essere migrati al prodotto di nuova generazione. Yindela Hirtreiter loda il supporto di S-GE: «Ho sempre avuto la sensazione di essere compresa. Il problema è stato risolto in modo veloce, elegante e semplice, davvero fantastico!»

Ho sempre avuto la sensazione di essere compresa. Il problema è stato risolto in modo veloce, elegante e semplice, davvero fantastico!

Yindela Hirtreiter, direzione di SAFOS SA

 

Per informazioni sulla Polonia o per una consulenza Paese contattate Monica Zurfluh, Head of S-GE Southern Switzerland.

Documenti

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale