Success stories

Un parcheggio su nell’autosilo

Parcheggiare nell’autosilo. Skyline Parking sviluppa e costruisce sistemi di parcheggio confortevoli e completamente automatici in particolare per stabili di grandi dimensioni, che convincono grazie a una combinazione di affidabilità, velocità, risparmio di spazio, efficienza energetica ed esigenze minime di manutenzione.

Skyline-Parking
Skyline-Parking offre soluzioni di parcheggio in luoghi dagli spazi limitati: aeroporti, autosilo e hotel.

Skyline Parking risparmia spazio, protegge l’ambiente e offre il massimo comfort

Si entra con l’auto in un box, si lascia la vettura, si estrae un ticket e si va via. Niente curve nel parcheggio, manovre difficili per collocarsi in spazi stretti e neppure niente uscite scomode tra lo sportello e il palo. Inoltre, nessun odore sgradevole e né danni all’auto. Se la porta del box è chiusa, il veicolo viene prima spostato automaticamente con nastri trasportatori fino a un trasloelevatore e poi verso il parcheggio previsto. Anche per il prelievo dell’auto la soluzione è altrettanto efficiente: si inserisce il ticket e in meno di 60 secondi la vettura è pronta nel box di uscita.

Skyline Parking SA convince grazie ai suoi sistemi di parcheggio automatico (APS) a partire da 100 posti auto. «Rispetto agli autosili convenzionali il nostro sistema offre il doppio dello spazio, e i costi si riducono sia in fase di costruzione, sia in fase operativa», afferma Richard Denzler. Secondo il CEO, comfort ed efficienza non sono gli unici argomenti a favore del suo sistema: «Con il parcheggio automatico si possono ridurre significativamente l’emissione di CO2 e i consumi energetici, perché il trasporto dei veicoli può essere effettuato in modo rapido e con energia verde.»

Trovati partner affidabili in Francia grazie a S-GE

Skyline Parking punta a trovare utilizzi adatti per i suoi sistemi di parcheggio automatico negli spazi stretti di aeroporti, concessionarie e hotel, in complessi edilizi residenziali e industriali. In Francia non c’era (ancora) nessun partner per la vendita e per la parte esecutiva che rappresentasse con successo gli interessi dei pionieri svizzeri del parcheggio. Così a maggio 2016 sono entrati in gioco Switzerland Global Enterprise (S-GE) e lo Swiss Business Hub France (SBH) a Parigi. Questo ha portato il successo sperato, come spiega Denzler: «Il responsabile dello SBH ha capito esattamente di cosa si tratta e il lavoro è stato eseguito particolarmente bene». Da gennaio 2017, Skyline Parking collabora con due nuovi partner e sta trattando con un terzo. Al momento vengono elaborati i primi progetti. Quando arriverà il primo ordine? Denzler: «Per esperienza sappiamo che passa molto tempo dalla prima fase del progetto fino all’esecuzione. Ci aspettiamo di ricevere nel 2018 un primo ordine dalla Francia.»

Il responsabile dello SBH ha capito esattamente di cosa si tratta e il lavoro è stato eseguito particolarmente bene.

- Richard Denzler, CEO Skyline Parking AG

 

Richard Denzler

Documenti

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale