ExportHelp

Dogana e circolazione delle merci

L’esperienza mostra che la questione dello sdoganamento pone molti problemi alle PMI svizzere. Le informazioni fornite da Switzerland Global Enterprise e dalla sua rete di partner sul territorio nazionale e all’estero vogliono essere un supporto per le aziende svizzere e del Liechtenstein. Nella prossima sezione se ne dà un piccolo assaggio.

Voce di tariffa doganale
Per non perdere tempo, nelle operazioni di sdoganamento devono essere fornite importanti informazioni di base, come ad esempio la voce di tariffa doganale del prodotto secondo il sistema armonizzato (HS). A livello internazionale risultano armonizzate le prime sei cifre delle voci di tariffa doganali in più di 200 paesi. Le cifre rimanenti possono variare a seconda dei paesi. La voce di tariffa doganale svizzera è composta da otto cifre.

Nel caso in cui la voce di tariffa doganale di una merce non sia nota, è possibile fare una ricerca inserendo parole chiave sul sito www.tares.ch. Informazioni vincolanti possono essere ottenute presso la Direzione generale delle dogane, divisione Tariffa doganale. (Per il modulo consultare la sezione «Documenti»)

Nel capitolo «Tariffe doganali nel mondo» inserendo la voce di tariffa doganale è possibile richiedere i dazi all’esportazione in altri paesi.

Certificati
In caso di operazioni di esportazione è importante chiarire o esibire tutte le dichiarazioni di esportazione e/o i certificati del paese di destinazione. Di regola, un importatore può fornire informazioni importanti sulle disposizioni vigenti in materia di importazione poiché conosce le disposizioni locali.

Trovate maggiori informazioni relative ai Paesi nella banca dati doganale al capitolo formalità all’importazione.

Certificato di origine
Il certificato di origine dimostra il paese di origine del prodotto. Le autorità di numerosi stati esigono che le merci che vengono importate nel loro territorio nazionale siano corredate da certificati di origine o fatture commerciali autenticate. I certificati di origine vengono rilasciati in Svizzera dalle Camere di commercio cantonali (consultare il sito www.cci.ch).

Carnet ATA
Carnet ATA (acronimo di Admission Temporaire - Temporary Admission) è un documento doganale che permette l’importazione temporanea esente da dazi di una merce in un altro paese e la sua successiva reimportazione in Svizzera. Il Carnet ATA fa sì che al superamento della frontiera il soggetto a dazio eviti tra le altre cose la prestazione di garanzia per le tasse all’importazione e risparmia all'amministrazione doganale l’emissione di documenti doganali nazionali. Per poter impiegare un Carnet ATA devono per prima cosa essere soddisfatte due condizioni: il paese di destinazione della merce deve aver aderito alla procedura del Carnet ATA e la merce deve essere destinata ad uno dei tre scopi seguenti: materiale professionale, merce per esposizioni e fiere, campioni.

Non è consentito l'utilizzo del Carnet ATA per merce destinata ad essere riparata o lavorata. In Svizzera i Carnet ATA sono emessi dalle Camere di commercio cantonali. Il Carnet ATA è solitamente valido per un anno. C’è la possibilità di richiedere un carnet di rimpiazzo, ma quest’ultimo non è accettato in tutti i Paesi. Lo scopo del carnet di rimpiazzo è quello di lasciare la merce all’estero per un periodo superiore ad un anno e fino ad un massimo di due anni, senza dover pagare i dazi all’importazione. Il carnet di rimpiazzo è un carnet completamente nuovo con un nuovo numero di carnet e un nuovo periodo di validità di 12 mesi. Per informazioni più dettagliate, si prega di contattare la Camera di Commercio locale.

Per eventuali domande non esitate a contattare il servizio ExportHelp di Switzerland Global Enterprise, tel. 0844 811 812 o e-mail exporthelp@s-ge.com.

Documenti

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale