Consulenza Paese

Consulenza Paese EUROPA

All’ordine del giorno delle Consulenze Paese EUROPA figurano: Russia, Gran Bretagna, Turchia, Paesi Nordici, Germania, Austria, Francia, Italia, Spagna, Polonia

Consulenza paese Francia
Tutti i venerdì mattina

La Russia con 145 milioni di consumatori e programmi statali di sostegno miliardari per l’industria ha un enorme potenziale e offre alle aziende esportatrici svizzere buone opportunità di business. I prodotti svizzeri in Russia godono di un’eccellente reputazione, ad esempio nei settori dei beni di consumo, lusso, MEM e farmaceutico/medtech. Un accesso al mercato o un’espansione delle attività di business russe esistenti deve essere ben preparato, dato che vanno superati numerosi ostacoli all’importazione (ad esempio certificazioni specifiche per la Russia, GOST-R, nuovo RT).

Il Regno Unito spicca grazie al suo importante centro finanziario internazionale londinese offrendo interessanti opportunità anche alle imprese esportatrici svizzere attive nel settore banking e fintech, nonché nella cyber security, crittologia e nel gaming. Le principali esportazioni svizzere nel Regno Unito provengono tra l’altro dai settori life science, biotech, strumenti di precisione, industria metalmeccanica, nonché beni di lusso e derrate alimentari. Organizziamo insieme a voi il vostro ingresso sul mercato.

La Turchia passato il boom economico degli ultimi anni, ora è importante che il Paese ritrovi una stabilità economica. Tra i dati positivi va segnalata l’espansione della classe media e del suo potere d’acquisto. Anche il tasso di disoccupazione, che si attesta al 9,44%, rimane ad un livello contenuto. I programmi d’investimento statali nelle infrastrutture e nei servizi pubblici dovrebbero contribuire a rimettere in moto l’economia. Questi fattori depongono a favore di un rilancio a lungo termine della Turchia.

I Paesi Nordici per la vicinanza culturale, una buona infrastruttura ed elevato potere d’acquisto, sono molti i fattori che indicano buone possibilità di successo per le aziende svizzere che scelgono di puntare sui Paesi nordici. I mercati nordici sono caratterizzati da percorsi logistici sviluppati, una buona infrastruttura, uno svolgimento efficiente delle pratiche doganali e un livello dei prezzi piuttosto elevato rispetto all’UE. Il potere d’acquisto elevato è un fattore positivo per i prodotti svizzeri, tendenzialmente costosi. Inoltre, il tema dell’innovazione ricopre un’importanza elevata, simile a quella che riveste in Svizzera.

La Germania come mercato d’esportazione offre alle PMI svizzere opportunità di vendita di assoluto interesse grazie alla vicinanza geografica e culturale.Tuttavia, nella maggiore economia europea la concorrenza è altrettanto elevata. Riescono a penetrare nel mercato tedesco le aziende svizzere che si distinguono dalle altre offrendo prodotti o servizi innovativi e che mantengono i prezzi a livelli competitivi. Il consumo privato è elevato, come pure gli investimenti in efficienza energetica, sanità e digitalizzazione. Anche la Germania punta a ottimizzare la propria produttività, diventando così un mercato particolarmente promettente per le aziende svizzere.

L’Austria, nostro Paese vicino a est, è per le PMI svizzere un interessante mercato di esportazione. La vicinanza geografica e culturale tra Svizzera e Austria facilita l’ingresso al mercato anche a coloro che esportano per la prima volta. Pur non potendo competere, per dimensioni e possibilità, con la Germania, esistono punti che depongono decisamente a favore dell’Austria.

La Francia conta 64,6 milioni di abitanti e ha registrato una crescita del PIL dal 2014.  Il nostro vicino a ovest ha una buona infrastruttura con bassi costi energetici. Il mercato è grande e ha un elevato potenziale di crescita, soprattutto nei seguenti settori: tecnologia aeronautica, ICT, ingegneria meccanica, ingegneria automobilistica, ingegneria elettrica (digitalizzazione e networking) e cantieristica navale.

L’Italia è il secondo partner commerciale della Svizzera in ordine di importanza in Europa. Con i suoi 61 milioni di abitanti, il nostro «vicino di casa mediterraneo» presenta un mercato interno forte ed è una delle maggiori economie al mondo. Nonostante l’instabilità politica, il Paese della «dolce vita» è stato in grado di mantenere saldo il trend di crescita.Il panorama industriale italiano è caratterizzato da un grande potenziale innovativo, da un forte orientamento alle esportazioni e da un’accentuata diversificazione. Le importazioni riguardano in particolare beni e prodotti dei seguenti settori: industria farmaceutica, chimica e del petrolio, industria alimentare, automotive, macchinari ed elettronica, ICT e logistica.

La Spagna è una delle cinque maggiori economie nazionali all’interno dell’UE e, grazie alla lingua spagnola, funge da ponte di collegamento con i mercati latinoamericani. Dopo un lungo periodo di difficoltà economiche, oggi i tassi di crescita a doppia cifra sono quanto mai promettenti per il futuro. Se da un lato la disoccupazione in Spagna continua a essere un problema dilagante (anche se in diminuzione), dall’altro per le PMI svizzere rappresenta un potenziale per la presenza di molti laureati giovani e altamente qualificati.

La Polonia caratterizzata da tassi di crescita stabili, è uno dei Paesi protagonisti nel mercato europeo. La situazione congiunturale favorevole incoraggia le aziende a realizzare ingenti investimenti e i consumatori ad acquistare di più. La Polonia si sta liberando con successo della reputazione di paese con salari mediocri e un tenore di vita basso. Molte aziende con sede in Polonia investono nel settore dei macchinari, delle apparecchiature e dei mezzi di trasporto. La Polonia investe cifre miliardarie nell’ammodernamento delle proprie infrastrutture, in particolare nel potenziamento della rete stradale e ferroviaria, grazie anche alle sovvenzioni stanziate dall’Unione Europea.

Volete esportare in uno dei Paesi sopra menzionati e cercate informazioni dettagliate? I nostri consulenti ed esperti Paese saranno lieti di ascoltare le vostre domande durante un primo colloquio di consulenza individuale e gratuito relativo al vostro progetto d’export, inoltre vi illustreranno diverse opportunità per il vostro mercato target.

Discutiamo insieme a voi i passi da compiere nel vostro progetto d’internazionalizzazione, nonché i rischi ad esso connessi, le sfide culturali e poniamo in tal senso le basi decisionali per il vostro progetto d’esportazione.

 

Informazioni

Data
iCal Scaricare
Organizzatore Switzerland Global Enterprise
Durata del colloquio 1 ora (conferenze telefoniche/video possibili tra le 08:00 e le 12:00)
Lingua dell’evento

Inglese

Costi di partecipazione La consulenza di base rientra nel “service public” ed è quindi fornita gratuitamente alle PMI svizzere e del Liechtenstein
Esperto paese

Monica Zurfluh, Switzerland Global Enterprise, Head of S-GE Southern Switzerland

Relatori

Collaboratori SBH - diversi a seconda del Paese

Queste date non vi convengono? Fissate qui un appuntamento individuale.

Ecco come funziona una consulenza Paese presso S-GE.

Posizione

Switzerland Global Enterprise
Corso Elvezia 16
Via Skype/Teams

Condividere
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale