Lista di controllo

Esportare in Brasile: cosa tenere presente?

Il Brasile è la nona economia del mondo, il più grande mercato dell'America Latina e il più importante partner commerciale della Svizzera nel continente sudamericano. Ma cosa bisogna considerare quando si esporta in Brasile?
 

Sao Paulo

Documenti di esportazione richiesti

1.    Fattura commerciale

Oltre alle usuali informazioni commerciali, la fattura deve contenere quanto segue:

  • descrizione esatta della merce, compresa la descrizione commerciale e ulteriori dettagli per un’identificazione inequivocabile
  • codice SA 
  • Paese d’origine, Paese d’acquisto e provenienza delle merci
  • peso lordo e netto della merce
  • numero e tipologia di colli
  • spese di trasporto e altre spese sostenute in relazione alle merci
  • firma legittima dell’esportatore

I dettagli del produttore sono necessari anche per la dichiarazione doganale di importazione in Brasile. Questi possono essere elencati nella fattura, per esempio.

2.    Packing list

La spedizione deve essere accompagnata da una distinta dei colli che ne descrive contenuto, dimensioni e quantitativi.

Informazioni dettagliate sulle formalità d’importazione applicabili ai vostri prodotti in Brasile sono disponibili anche nella nostra banca dati doganale gratuita. 

Valore in dogana

È importante ricordare che i dazi all’importazione vengono riscossi sulla base del valore in dogana. Questo può differire dal valore commerciale del prodotto.

Un esempio:

La società A vende il prodotto X in 5 Paesi diversi e applica il valore di 100 euro al pezzo. L’azienda decide di vendere lo stesso prodotto con uno sconto del 30%, cioè 70 euro al pezzo all’azienda B in Brasile.

Nelle transazioni commerciali tra le aziende, lo sconto può essere applicato. Tuttavia, i dazi all'importazione sono riscossi sul valore dell'articolo nel mercato internazionale o sul valore che la società A pratica negli altri mercati. È anche possibile riscuotere dazi d’importazione sulla base del valore medio.

Se la società esportatrice A ha una relazione d'affari con la società B, può applicare il transfer pricing e dichiarare il valore di costo per i dazi all'importazione. A tal fine , tuttavia, si devono osservare regole specifiche. Maggiori informazioni sulla determinazione del valore in dogana al seguente link.

Licenza d’importazione

Una licenza d’importazione è richiesta per la maggior parte dei prodotti. Si distingue tra licenza d’importazione automatica e quella non automatica. Entrambe le licenze sono valide per 90 giorni.

La licenza automatica è richiesta dall'importatore dopo la partenza nel Paese di esportazione, ma prima dell'arrivo in Brasile. In presenza di una domanda di licenza corretta e completa, il tempo di elaborazione è di 10 giorni.

La licenza non automatica, invece, deve essere richiesta prima della spedizione della merce. In questo caso, il tempo di elaborazione è di 60 giorni.

Importazione temporanea

A partire dal 1° gennaio 2022, il trattamento delle importazioni temporanee tramite Carnet ATA in Brasile non è più possibile. Chiunque voglia importare temporaneamente attrezzature professionali, merci da esposizione o campioni di merci in Brasile può utilizzare la procedura doganale «Ammissione temporanea» con deposito di una cauzione.

Registrazioni

Come in molti altri Paesi, anche in Brasile determinati prodotti (ad es. farmaci, cosmetici, generi alimentari ecc.) sottostanno all’obbligo di registrazione presso le autorità competenti.

Il marchio e la proprietà intellettuale devono essere adeguatamente registrati. Per alcuni prodotti, l’ambiente normativo richiede una revisione dei requisiti per ogni prodotto da vendere nel Paese, ad esempio alimenti, dispositivi medici, prodotti farmaceutici, telecomunicazioni ecc.

Sanzioni / Embarghi / Controlli delle esportazioni

Allo stato attuale non vi sono sanzioni o embarghi nei confronti del Brasile. Poiché la situazione potrebbe cambiare in qualsiasi momento, vi consigliamo di informarvi prima di ogni esportazione in merito all’eventuale adozione di nuove misure.

Alcuni prodotti e gruppi di prodotti, come i beni a duplice impiego (dual-use), richiedono un’autorizzazione all’esportazione anche per la consegna in Paesi non soggetti a sanzioni.

I consigli di S-GE

Relazioni d’affari

Le peculiarità del Brasile in determinati settori possono essere difficili da gestire, dagli aspetti culturali alle barriere linguistiche. Ecco perché è importante poter contare su una presenza locale che vi supporti, soprattutto nelle prime fasi di attività in Brasile. Lo Swiss Business Hub Brazil può aiutarvi a colmare eventuali lacune e sarà lieto di mettervi in contatto con gli esperti giusti, se necessario.

I brasiliani sono ottimisti per natura e tendono a promettere più di quanto possano realizzare − dopo tutto, è un Paese continentale che un singolo distributore spesso non può coprire. Per questo motivo, l’esclusività per tutto il territorio non è consigliabile. È importante stabilire obiettivi chiari con i partner e rivedere occasionalmente le informazioni sul mercato per confermare il potenziale e la struttura ottimale.

Il prezzo e le condizioni di pagamento sono fattori di vendita estremamente importanti. I prodotti svizzeri sono solitamente percepiti come di alta qualità. Tuttavia, può essere rischioso fare affidamento sulla qualità come vantaggio competitivo primario. Le aziende svizzere dovrebbero anche adattare i loro prodotti alle esigenze tecniche e alla cultura locale. Enfatizzare la qualità del prodotto, il servizio clienti, il servizio post-vendita, le modalità di finanziamento e le condizioni di garanzia sono importanti vantaggi competitivi.

Incoterms

Il diritto brasiliano proibisce l’impiego della clausola Incoterms DDP nel quadro delle consuete procedure di sdoganamento. Lo sdoganamento può essere fatto solo da aziende brasiliane con un numero di registrazione aziendale locale (CNPJ e Radar). Pertanto, è impossibile per il venditore straniero organizzare l’importazione dall’estero.

Un’eccezione è prevista per le spedizioni tramite corriere, che sono soggette ad alcune restrizioni (valore della merce + nolo + assicurazione inferiori a 3000 dollari, peso fino a 70 Kg, massimo 3 prodotti ripetuti) e che sono quindi automaticamente caricate con il 60% di dazi all'importazione (II) e 18% ICMS. L’esenzione ha lo scopo di facilitare le importazioni private. Tuttavia, per le spedizioni B2B, vi è un elevato rischio che l'eccezione sia considerata non conforme e convertita in un'importazione standard.

Termini di pagamento

Ottenere il pagamento può essere difficile, frustrante e dispendioso in termini di tempo. È quindi consigliabile trovare in anticipo un compromesso con la compagnia brasiliana. Una lettera di credito, per esempio, è sì associata a delle spese ma è meno costosa di una possibile causa in tribunale.

Per le esportazioni di valore più elevato, ad esempio per i progetti infrastrutturali, si raccomanda vivamente di richiedere il supporto dell’Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (SERV). La SERV assicura l’attività di esportazione delle aziende svizzere di tutti i settori contro i rischi finanziari e politici. Dà agli esportatori la sicurezza che le loro merci saranno pagate. I prodotti della SERV facilitano inoltre agli esportatori il finanziamento dei loro affari e la conservazione della loro liquidità nell'ambito delle esportazioni di beni di consumo e di capitale, delle esportazioni di servizi come i lavori di costruzione, manutenzione e ingegneria, e dei contratti di licenza e di know-how. Potete trovare maggiori informazioni a questo link.

Tutte le informazioni contenute in questo articolo sono solo a titolo informativo, non hanno pretesa di esaustività e non sono legalmente vincolanti.

Contatto

Per domande o ulteriori informazioni è a vostra disposizione il team di ExportHelp di Switzerland Global Enterprise all’indirizzo exporthelp@s-ge.com o al numero 0844 811 812.

Downloads

Checklist: come esportare in Brasile

Link

Di più
Condividere
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale