Factsheet

Imposizione delle imprese

La burocrazia snella di uno stato con tasse e imposte ridotte rende la Svizzera molto interessante agli occhi delle imprese internazionali.

Dichiarazione delle imposte digitale

Per quanto riguarda l’imposta sugli utili delle imprese, con un aliquota media del 14.87 % e un aliquota minima pari al 11,85 %, secondo un rilevamento di PwC del 2022 la Svizzera si colloca a livello internazionale tra i Paesi con la più bassa imposizione fiscale; soltanto l’Irlanda offre aliquote più basse. In Gran Bretagna, Svezia, Paesi Bassi, Lussemburgo, Germania e Francia le imprese sono tenute a pagare imposte molto più elevate. 

Il sistema fiscale svizzero è federale e per questo le aliquote effettive per le aziende variano a seconda del cantone in cui hanno sede, oscillando tra il 11,85 e il 21,6 %. A livello federale attualmente viene applicata un’aliquota statutaria pari all’8,5 % per le società di capitale e le società cooperative, mentre associazioni, fondazioni e altre persone giuridiche, nonché i fondi di investimento, verranno tassati al 4,25 %. Le aziende e i privati che si trovano Svizzera traggono inoltre vantaggio dai buoni rapporti tra le autorità e le aziende e da una serie di convenzioni per evitare la doppia imposizione. Con un’imposta sul valore aggiunto del 7,7%, da questo punto di vista la Svizzera è inoltre il secondo Paese più conveniente in Europa.   

Il 1° gennaio 2020 è entrata in vigore la Legge federale sulla riforma fiscale e sul finanziamento dell’AVS («RFFA»). Con questa riforma, il sistema fiscale svizzero è stato modernizzato e offre alle aziende un ambiente fiscale interessante, che si armonizza con le pratiche fiscali radicate a livello internazionale.

Link

Condividere
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale