Rapporti settoriali

Australia: come beneficiare delle opportunità derivanti dai rifiuti e dalla loro gestione

Il mercato australiano dei rifiuti e della loro gestione è stimato a un valore di circa 17 miliardi di dollari australiani (~12 miliardi di franchi svizzeri), ovvero all’1% del PIL annuo, ed è prevista una sua crescita annua del 9%.

gestione dei rifiuti

Prima del 2018, la maggior parte dei rifiuti riciclabili australiani veniva spedita in Cina, ma dall’operazione “National Sword”, con cui la Cina ha vietato l’importazione di determinati tipi di rifiuti, l’Australia ha dovuto affrontare una “crisi del riciclaggio”, da cui è emersa una necessità e opportunità per la ricerca di nuove soluzioni da parte di aziende svizzere di gestione dei rifiuti.

Il riciclaggio di rifiuti solidi urbani, rifiuti commerciali e industriali e derivanti da attività di costruzione e demolizione è relativamente basso. Le percentuali di riciclaggio variano a seconda dei sottosettori, ma la maggior parte dei rifiuti finisce attualmente nelle discariche, poiché l’infrastruttura di gestione dei rifiuti, le abitudini e i costi di smaltimento favoriscono la prosecuzione di pratiche di economia lineare.

Si consiglia alle aziende cleantech svizzere specializzate in soluzioni relative ai rifiuti e alla gestione dei rifiuti di valutare attentamente le numerose opportunità nel mercato australiano relative a settori come rifiuti plastici, pericolosi, organici ed elettronici.

I FATTI PRINCIPALI:

  • Secondo l’Ufficio australiano di statistica (ABS), nel periodo 2018-2019 l’Australia ha generato 75.8 milioni di tonnellate di rifiuti solidi, metà dei quali sono stati interrati nelle discariche
  • L’Agenzia scientifica governativa CSIRO (Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation) ha stimato che i rifiuti locali ammontano attualmente a 560 kg pro capite, collocando l’Australia all’11° posto a livello mondiale
  • In Australia solo il 28% dei tessuti viene riciclato e allo stato attuale non esistono soluzioni su larga scala per il loro riciclaggio sul territorio nazionale
  • I rifiuti alimentari domestici costituiscono il 34% di tutti quelli alimentari in Australia e rappresentano una considerevole problematica ambientale
  • Il riciclaggio dei rifiuti di plastica nel Paese è inferiore al 10%. I rifiuti di plastica sono costituiti principalmente da PET e HDPE e ora che l’esportazione della plastica è vietata, in Australia si sono accumulate grandi quantità di plastica in attesa di soluzioni innovative

OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE E LE SOLUZIONI SVIZZERE

  •  L’Australian Recycling Investment Fund governativo (gestito dal CEFC) sta investendo 100 milioni di dollari australiani (~61 milioni di franchi svizzeri) in tecnologie/progetti a larga scala per arginare la problematica delle discariche. Questa situazione creerà maggiori opportunità di collaborazione dei fornitori di tecnologia svizzeri con le aziende locali del settore.
  • Per i prossimi cinque anni si prevede un aumento dei volumi dei rifiuti medici, pertanto è previsto un aumento sotto forma di quota sui ricavi per il trattamento e lo smaltimento dei materiali pericolosi
  • Si prevede un aumento della domanda delle economie domestiche a causa delle misure di distanziamento sociale e dell’home office, che ha provocato un incremento della produzione dei rifiuti da casa
  • Il riciclaggio potrebbe contribuire significativamente alla diminuzione dell’uso di materiali nel settore delle costruzioni, qualora le aziende svizzere abbiano delle soluzioni tecnologiche economiche da offrire
  • Sono auspicate nuove tecnologie di separazione dei materiali per rifiuti costituiti da metalli, tessuti e liquidi
  • La crescita dei rifiuti elettronici è dovuta alla continua diffusione a macchia d’olio dei dispositivi elettrici ed elettronici nelle realtà privata ed economica. I componenti di tali rifiuti contengono materiale di valore e pericoloso che attualmente non viene recuperato né riutilizzato in alcuna misura.

Switzerland Global Enterprise desidera invitare tutte le aziende svizzere operative nel settore della gestione dei rifiuti a dare uno sguardo approfondito al rapporto di mercato pubblicato sul suo sito e a scoprire queste opportunità partecipando al webinar “Waste and Waste Management” che si svolgerà mercoledì 5 maggio 2021 – per registrarvi, consultate il sito web: https://www.s-ge.com/it/sbh

Downloads

Condividere

Programma ufficiale