Rapporti settoriali

Il retailtech tra il 2020-2030: individuare opportunità per gli esportatori svizzeri e gli investitori del Regno Unito

Con la crescita esponenziale della domanda di shopping online come conseguenza diretta della pandemia di coronavirus, si sono schiuse enormi opportunità per la digitalizzazione, le nuove tecnologie e l’innovazione lungo l’intera esperienza di viaggio per i clienti.

Retailtech

La grande svolta della distribuzione

Poiché il 2020 ha segnato una svolta senza precedenti nel settore della distribuzione, esso si sta rinnovando a ritmi sostenuti con l’intento di cogliere le nuove tendenze e stare al passo della domanda. Con un valore previsto di 30 trilioni di dollari USA per l’intero comparto della distribuzione globale entro il 2023, la tecnologia della distribuzione sarà uno dei settori tecnologici più interessanti e di rapida crescita degli del decennio 2020-2030. Le tecnologie capaci di incentivare l’efficienza e i volumi della distribuzione hanno attirato l’attenzione di consumatori, acquirenti retail, investitori e innovatori tecnologici, con big data, IA, riconoscimento dell’immagine, robotica e innovazione produttiva dando impulso allo sviluppo in diverse aree di applicazione.

Il potere dell’IA

A consolidare il ruolo centrale di gran parte dell’innovazione tecnologica nel retail e nella distribuzione alimentare è l’IA, che ha rivoluzionato l’intero settore della distribuzione, migliorando l’efficienza dei costi nella fornitura di un’esperienza personalizzata, coinvolgente e ottimizzata per ciascun consumatore e su ampia scala.

Il retailtech in Svizzera – opportunità per gli investitori

Tra il 2019 e il 2020 il settore della distribuzione ha registrato in Svizzera una crescita in terreno positivo, seppur non considerevole, con un aumento del 3,1%. Nel prossimo decennio è prevista una crescita regolare, con nuove opportunità per gli imprenditori del retailtech. Anche per rispondere alle tendenze globali, i negozi in Svizzera stanno diventando sempre più attivi e interattivi e si creeranno nuove opportunità per le tecnologie capaci di supportare una distribuzione più rapida e opzioni di consegna migliori. Con lo sviluppo del settore realtech nel prossimo decennio ne deriveranno nuove opportunità commerciali per le aziende con competenze trasferibili da altri settori, tra cui data, IA e robotica. L’IA sarà sfruttata per fornire ai consumatori esperienze personalizzate e su misura, con un’enfasi sulla fornitura di un valore tangibile.

Il retailtech nel Regno Unito – opportunità per gli esportatori

Il settore retailtech del Regno Unito sta ora sperimentando un periodo di rapida crescita, dominata da data, pagamenti, IA, robotica e machine learning. Se attualmente la situazione nel Regno Unito è stagnante, nel prossimo decennio si prevede una ripresa, con negozi e canali digitali che ripenseranno e personalizzeranno l’esperienza dei clienti. Si prevede in particolare che le innovazioni nella catena di fornitura e le tecnologie di consegna saranno rivoluzionarie. L’IA e le tecnologie di gaming trasformeranno l’esperienza del cliente con programmi fedeltà che raggiungeranno performance senza precedenti nel mantenere i rapporti con i clienti. Per accelerare questi sviluppi e supportare le tecnologie della distribuzione, i distributori del Regno Unito stanno investendo in laboratori di innovazione proprietari, sviluppando, al contempo, modalità creative per accedere a nuovi talenti.

Rapporto sul retailtech nel decennio 2020-2030 nel Regno Unito e in Svizzera

Il rapporto, che può essere scaricato qui sotto nell’area download, analizza le tendenze e le tecnologie emergenti nella distribuzione, passa in rassegna le offerte di Regno Unito e Svizzera e il benchmarking e identifica le opportunità per esportatori e investitori.

Contenuti

  • Il retailtech nel periodo 2020-2030
  • Tecnologie emergenti nel retailtech
  • Retailtech Svizzera
  • Retailtech Regno Unito
  • Benchmarking e mappatura delle opportunità

 

Link

Condividere

Richiedere documento

Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale