Novità

Intelligenza artificiale: la potenza discreta del Canton Vallese

Noto principalmente per ospitare il versante svizzero del Cervino, la montagna più conosciuta e fotografata al mondo, il Canton Vallese è anche un polo di eccellenza nell’ambito dell’intelligenza artificiale. Nel cuore delle Alpi, al confine con il Piemonte e la Valle d'Aosta, si è sviluppato nel corso degli anni un denso ecosistema di imprese, università, parchi tecnologici e istituti di ricerca leader nel settore.

Il robot umanoide Pepper
Pepper, il robot umanoide dotato di intelligenza artificiale. © Idiap Research Institute | Céline Ribordy

Uljan Sharka, giovanissimo imprenditore di origini albanesi, è CEO e fondatore di iGenius. La sua start-up, con sede principale a Milano, ha già ottenuto investimenti per sette milioni di dollari, avviato collaborazioni con Google e Facebook e aperto sedi nei principali hub mondiali dell'intelligenza artificiale. Dopo Londra e San Francisco, lo scorso anno è stata la volta di Sierre, in Svizzera. “L’apertura di un centro di ricerca in Svizzera è stata una tappa fondamentale per noi. Lavorare con l’Idiap e la Scuola specializzata HES-SO del Vallese ci ha permesso di ottimizzare il nostro primo prodotto, crystal, un advisor virtuale di data intelligence”, spiega Sharka. crystal consente di analizzare, interpretare e rendere fruibili dati complessi tramite linguaggio naturale. È già stato adottato da oltre 20.000 aziende in 20 paesi, e i clienti sono in continuo aumento tanto che nei prossimi mesi sono previste più di 30 nuove assunzioni tra Italia e Svizzera. L’ufficio di Sierre è alla ricerca di sviluppatori mobile e ingegneri esperti in Machine Learning e DevOps. “Siamo certi che iGenius potrà attingere al ricco bacino di talenti locale”, afferma il Consigliere di Stato Christophe Darbellay, Direttore del Dipartimento dell'economia e dell’educazione del Canton Vallese.

La nuova sede svizzera di iGenius si trova al Techno-Pôle, centro di eccellenza nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Creato nel 1989, oggi accoglie una settantina di imprese, tre centri di ricerca della Scuola specializzata HES-SO del Vallese (Informatica, Turismo, Imprenditorialità e Management) e l’istituto di ricerca informatica Icare, per un totale di circa 600 persone. La coabitazione tra attori industriali e realtà accademiche porta a scambi fruttuosi che sfociano spesso in progetti comuni: lo scorso anno i centri di ricerca del Techno-Pôle hanno lavorato a oltre 700 progetti industriali.

Tra gli istituti di ricerca indipendenti maggiormente attivi a livello internazionale nell'ambito dell’intelligenza artificiale, l’Idiap è specializzato nella gestione dell’informazione multimediale e nello studio delle interazioni uomo-macchina. Un centinaio di ricercatori permanenti, dottorandi e post dottorandi si occupano di riconoscimento biometrico, elaborazione del linguaggio naturale e apprendimento automatico. L’Idiap collabora attivamente con la DARPA, l’agenzia governativa del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti incaricata dello sviluppo di nuove tecnologie. Tra i progetti in corso, uno è finalizzato allo sviluppo di applicazioni per l’identificazione di materiale audiovisivo falsificato. Il 29 agosto 2018 l’Idiap organizza un INNOVATION DAY, un’occasione unica per incontrare tutti gli attori locali attivi nell’ambito dell’intelligenza artificiale.

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale