Novità

Competitività svizzera in continua crescita

La Svizzera è terza al mondo per competitività. Ha fatto quindi un ulteriore passo avanti, per la seconda volta consecutiva, nella classifica della IMD Business School di Losanna. Conquista punti anche grazie a un commercio robusto e alla buona infrastruttura.

Bandiera svizzera
La Svizzera è terza al mondo per concorrenzialità. Immagine: Pixabay

L’ IMD Business School  di Losanna ha pubblicato il  World Competitiveness Ranking 2020 , nel quale viene confrontata la concorrenzialità di 63 Paesi. La Svizzera si piazza al terzo posto, guadagnando un grandino in più rispetto al 2019. Già lo scorso anno era migliorata di una posizione.

Rapporti commerciali robusti rafforzano l’economia

La Svizzera guadagna punti anche grazie al suo Governo. Nella categoria che misura l’efficacia dei Governi,  la Confederazione conquista il secondo posto. Uno dei grandi punti forti della Svizzera è costituito, secondo gli autori dello studio, dai robusti rapporti commerciali  con l’estero, che hanno contribuito significativamente al successo economico del Paese.

Buona infrastruttura

Inoltre, la Svizzera spicca per la sua infrastruttura, considerata la terza migliore al mondo. Viene dato risalto anche al panorama formativo e di ricerca ben interconnesso e al  sistema sanitario.

Nei primi gradini del podio si piazzano quest’anno Singapore e Danimarca. La Svizzera è seguita da Paesi Bassi e Hong Kong rispettivamente al quarto e quinto posto.

Il World Competitiveness Ranking viene redatto dal 1989 dalla IMD Business School. 

Manuale per investitori

Il nostro manuale per investitori contiene preziose informazioni sulle nuove tecnologie e sui costi di produzione, su imposte e forme di finanziamento, nonché sugli aspetti di carattere giuridico e sull’infrastruttura in Svizzera.  Consultatele online nel manuale o scaricate i singoli capitoli.

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale