Competenza

Come calcolare le imposte relative alla vendita di servizi in Brasile

L’importazione di servizi in Brasile è pesantemente tassata. Di seguito vi forniamo una panoramica per capire meglio l’impatto di questa tassazione nella formazione dei prezzi, per evitare sorprese e per trovare la soluzione adatta al vostro business.

Sao Paulo Bridge

L’importazione di servizi è pesantemente tassata in Brasile e segue il suo proprio regime fiscale. Ciò ha sempre costituito un’importante sfida per le aziende di servizi desiderose di operare nel Paese senza aprire una filiale in loco. In questo caso, a dipendenza del volume dell’operazione in Brasile, aprire una filiale in loco potrebbe essere la chiave per essere competitivi nel mercato. Tutte le informazioni connesse alle transazioni di servizi tra i residenti in Brasile e i residenti all’estero devono essere supervisionate da SISCOSERV, un sistema nazionale creato dal governo per il controllo dei servizi commerciali internazionali. Il cliente brasiliano (utente del servizio) deve sapere che sarà responsabile della riscossione di tutte le imposte, dato che il governo non sarà in grado di imporle all’azienda estera (vedere la panoramica alla fine di questo articolo).

Quale pagamento è soggetto a che tipo di tassa?

Il contributo sull’intervento legato all’ambito economico (CIDE) è un’imposta federale basata su importi pagati, accreditati, forniti o rimessi all’estero per il pagamento di diritti d’autore (diversi dalle licenze di software) e di determinati servizi. Tale aliquota è attualmente fissata al 10% ed è pagabile dall’azienda che si occupa della rimessa. CIDE si applica nel caso di:

  • Fornitura di tecnologia;
  • Fornitura di assistenza tecnica (supporto e servizi tecnici specializzati), dove vi è un trasferimento di tecnologia;
  • Servizi amministrativi e simili;
  • Trasferimento e licenza di marchi;
  • Trasferimento e licenza di esplorazione di brevetti.

Per l’importazione di servizi, assistenza tecnica, tecnologia, ecc. deve essere tenuto in considerazione che l’eventuale pagamento rilevante è soggetto al 10% della tassa di diritti d’autore CIDE. L’applicazione di tale imposta determinerà l’aliquota applicabile di imposta preventiva fiscale: dove vengono applicati i diritti d’autore CIDE, la ritenuta fiscale è normalmente pari al 15%, altrimenti è del 25%.

Come ridurre l’onere fiscali per utenti e offerenti di servizi

Quando il servizio viene pagato tramite un regolare trasferimento bancario da un conto brasiliano, la parte brasiliana dovrà presentare un documento di tassazione denominato DARF (Documento de Arrecadação de Receitas Federais – o documento per la ricevuta della riscossione del reddito federale) e una conferma di pagamento delle imposte prima dell’invio del denaro fuori dal Paese. Mentre l’imposta sul reddito si tratta di un’imposta preventiva, ovvero il denaro che l’utente del servizio brasiliano trasferisce al fornitore di servizi svizzero sarà dedotta dall’IRRF (15 o 25%). Ciò crea un grande impatto e aumenta in modo considerevole i costi finali dell’operazione.

In caso di software e servizi forniti tramite IT, vi sono varie opzioni da considerare che possono ridurre l’onere fiscale sia per l’utente sia per il fornitore del servizio.

La chiave è il calcolo

Non è raro che i fornitori esteri di servizi richiedano ai clienti brasiliani di farsi carico del costo di ogni imposta preventiva, ovvero desiderano ricevere l’intero importo dei servizi al netto di ogni imposta preventiva brasiliana. In questo caso, il cliente brasiliano deve calcolare il valore del servizio prima di calcolare tutte le imposte applicabili o i fornitori di servizi svizzeri devono conteggiare il prezzo tenendo in considerazione l’imposta preventiva. È importante precisare che le imposte rappresentano quasi fino al 48% dell’operazione sul totale considerando le tasse che l’utente del servizio dovrà pagare e la ritenuta fiscale operata nel trasferimento bancario.

Una filiale in loco può aiutare il vostro business

Come spiegato qui sopra, l’onere fiscale può essere molto elevato in particolare se il fornitore di servizi svizzero desidera ricevere il pagamento al netto di ogni imposta brasiliana. In generale, le aziende di servizi che desiderano accedere al mercato brasiliano e prevedono di vendere una discreta quantità di servizi nel Paese, aprono una filiale in loco al fine di evitare questa elevata tassazione. Dato che alcuni servizi possono essere esenti da una o più imposte sull’importazione di servizi, è importante rivolgersi a un consulente fiscale in Brasile per capire l’impatto dell’importazione di servizi nel Paese. Lo Swiss Business Hub Brazil vi organizza volentieri una prima consulenza telefonica con un esperto per aiutarvi a chiarire la vostra situazione specifica.

GoGlobal Cockpit: il nostro nuovo tool online

Volete scoprire in autonomia, 24 ore su 24, 7 giorni su 7 nuovi potenziali e possibili mercati d’esportazione? Allora il nostro nuovo tool online gratuito GoGlobal Cockpit fa proprio al caso vostro.

Condividere
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale