Novità

Ghana: attenzione alle proposte di affari inaspettate

Il crescente numero di truffe commerciali denunciate, ma spesso anche non denunciate, dal Ghana e da altri Paesi africani nei confronti di imprese svizzere e di altre imprese straniere richiede un approccio più pragmatico che sensibilizzi ed educhi la comunità imprenditoriale a comprendere i potenziali rischi e le possibili perdite finanziarie. Alcune aziende svizzere sono cadute vittime di queste truffe, che si sarebbero potute evitare facilmente, operando in base a elementari misure di precauzione e alla diligenza dovuta.

Aumentano le truffe commerciali in Ghana
Aumentano le truffe commerciali in Ghana

Una migliore informazione potrebbe contribuire notevolmente a ridurre il drastico aumento delle imprese vittime di questi reati evitabili. Inoltre, si auspica che il settore privato inizi a prevenire la perpetrazione di queste specifiche truffe commerciali mediante misure di formazione e di sviluppo della consapevolezza, vigilando severamente nelle operazioni commerciali con imprese e soggetti esteri sconosciuti.

Come funziona

Il modus operandi dei truffatori varia a seconda delle regioni, imprese, istituzioni e anche dei singoli soggetti. Ciononostante i casi e le esperienze di truffa registrati a danno delle imprese estere dall’Africa e in particolare dal Ghana generalmente evidenziano alcune tendenze comuni identificabili. I metodi utilizzati per tali truffe possono essere vari e molto perspicaci, tuttavia sono facilmente evitabili se si è consapevoli . Eccone alcuni esempi:

  • i truffatori generalmente costituiscono organizzazioni e siti web falsi con un nome che assomiglia a quello di uno dei blocchi di integrazione regionali ed economici in Africa, o a quello di una loro divisione, generando in tal modo confusione nelle imprese e nei soggetti ignari e inducendoli a pensare che si tratti di uno di questi.
  • I truffatori spesso si servono di un promotore o di agenti commerciali che fungono da intermediari per l’operazione che avviene tra voi e queste false organizzazioni. Di frequente promettono di fornire alle imprese straniere destinatarie tutte le informazioni e l’assistenza di cui hanno bisogno affinché possano fare affari in Ghana. Per portare il tutto a un livello superiore, alcun truffatori presentano scenari nei quali vantano rapporti con i capi di queste false organizzazioni e sostengono di occupare posizioni privilegiate al loro interno, che consentono loro di influire su decisioni a vostro favore.
  • I truffatori faranno appello al vostro interesse per la fornitura alle false organizzazioni di determinati prodotti che sanno essere parte della produzione o del commercio della vostra società (in quanto hanno consultato i vostri siti online).
  • Il falso agente o promotore commerciale (truffatore) vi chiederà di acquistare moduli per gare d’appalto non rimborsabili che vi permettano di partecipare alle gare sulla base della promessa iniziale, secondo la quale essi influiranno sulla decisione a favore dell’impresa estera. A volte questa fase viene omessa.

Cosa fare

Dopo aver ricevuto le proposte commerciali sospette da società o soggetti ghanesi che affermano di operare come promotori commerciali e agenti, è fondamentale analizzare internamente le informazioni contenute. Inoltre è possibile utilizzare i punti riportati qui di seguito come guida al fine di identificare autonomamente se si tratta di una società o un soggetto sono legittimi oppure no.

  • La proposta commerciale comprende un importo insolitamente elevato per la vostra attività.
  • Nel corso delle trattative non si è discusso sui dettagli tecnici.
  • Non è stata comunicata nessuna informazione sulla vera intenzione e sullo scopo del previsto acquisto, né sugli utenti finali dei prodotti in corso di vendita.
  • Il conto bancario della controparte è registrato sotto un nome personale (in Ghana la legge prevede che ogni società abbia un conto bancario registrato a suo nome) o la controparte richiede il pagamento tramite Western Union o altro sistema di trasferimento di denaro.
  • La controparte utilizza un’e-mail senza la ragione sociale, ma con un indirizzo «Yahoo», «Hotmail», Gmail oppure di un altro provider gratuito.

Come procedere

Se venite contattati da un’azienda ghanese che prima non conoscevate, il nostro consiglio è quello di non effettuare mai un pagamento anticipato fino a quando non sarete assolutamente certi che si tratta di una vera impresa. Qualora la controparte ghanese vi invitasse in Ghana per sottoscrivere un contratto, vi suggeriamo di chiedere loro invece di recarsi in Svizzera. I costi derivanti dal viaggio possono essere detratti dal primo pagamento dell’ordine. L’eventuale assenza di una risposta da parte ghanese è un chiaro segnale di mancanza di un interesse reale a una regolare relazione d’affari.

Per maggiori informazioni su proposte di affari inaspettate, leggete il rapporto disponibile nel download.

Avete qualche domanda sul Ghana? Contattate Monica Zurfluh, responsabile di S-GE Southern Switzerland. Contattateci ora

Documenti

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale