Novità

Il biotech svizzero destinato a crescere

Il settore delle biotecnologie in Svizzera sta crescendo più di quanto non abbia fatto per anni. Nel 2016 le 281 aziende con più di 15’000 dipendenti hanno registrato un fatturato di CHF 5’730 milioni. È un forte aumento, quasi del 12%. Anche le prospettive per il futuro sembrano buone. La Svizzera è leader mondiale nei brevetti, e una pipeline di prodotti solida e ricca garantisce le migliori condizioni per un futuro di successo.

Test biochimici di coltura cellulare. Attrezzature per laboratorio scientifico.
La Svizzera offre condizioni ideali per costruire network di saperi interdisciplinari altamente qualificati.

Il settore biotecnologico svizzero può guardare ad un 2016 pieno di successi. Con una crescita delle vendite dell’11,7% rispetto all’anno precedente, la tendenza al rialzo è ancora maggiore. Anche il numero dei lavoratori è cresciuto, da 14’890 nel 2015 a 15’362 nel 2016. Il fatturato derivante dalla vendita di prodotti e servizi è ora distribuito in più società rispetto all’anno precedente. Ciò dimostra che il settore biotecnologico in Svizzera si è ancora maggiormente consolidato.

Il futuro è luminoso

Le prospettive per il futuro sono particolarmente incoraggianti poiché il settore biotecnologico svizzero è tra i migliori al mondo in termini di penetrazione del mercato e di rilevanza tecnologica dei suoi brevetti. Allo stesso tempo è in crescita anche il numero di brevetti, soprattutto perché sono stati effettuati studi più approfonditi in determinati settori e in secondo luogo perché la combinazione di tecnologie diverse ha generato nuovi campi di ricerca. I brevetti sono però sempre soltanto il primo passo verso innovazioni di successo anche sul mercato. È quindi importante sottolineare che le aziende biotecnologiche svizzere possiedono ricche pipeline di prodotti, che promettono un ulteriore sviluppo stabile del settore.
 

La Svizzera offre condizioni ideali

Nel settore biotech si osserva una chiara tendenza verso una complessità sempre maggiore. Ciò non riguarda solo i brevetti. La complessità è evidente anche dalla crescente quantità di dati scientifici liberamente disponibili. Analizzare correttamente questi dati, valutarne l’affidabilità e stare al passo con gli ultimi progressi della ricerca sta diventando sempre più impegnativo.

Questa complessità crescente crea nuove possibilità e in sostanza ha un effetto positivo sulle capacità innovative di tutto il settore. Grazie a un ottimo ambiente di ricerca in una piccola regione, la Svizzera offre condizioni ideali per costruire network di saperi interdisciplinari altamente qualificati. Il settore biotech svizzero è situato quindi in una posizione ideale per trasformare questa complessità in crescita economica. Qui sono di grande importanza anche i network internazionali, non da ultimo programmi come Horizon 2020, a cui la Svizzera può partecipare come paese affiliato dal 2017.

Per ulteriori informazioni sul settore biotech in Svizzera scaricate il nostro factsheet.

Fonte: Comunicato stampa ( Swiss Biotech Org)

Link

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale