Service

Commissione fiere e progetti (CFP/MPK)

La promozione delle esportazioni avviene in un regime di concorrenza sempre più globalizzata. Per offrire sostegno alle presenze fieristiche delle aziende svizzere, Switzerland Global Enterprise mette a disposizione mezzi di promozione che possono essere utilizzati per facilitare le attività espositive collettive all’estero.

Commissione fiere e progetti (CFP/MPK)

La Commissione fiere e progetti (CFP/MPK) è stata istituita da Switzerland Global Enterprise per consentire un utilizzo effettivo ed efficiente dei mezzi di promozione. La CFP/MPK è composta da cinque-sette membri che rappresentano le principali industrie e i maggiori settori dell’economia svizzera esportatrice e che vantano, a titolo personale, una lunga esperienza nell’ambito delle fiere e degli eventi e/o nelle regioni in cui questi si tengono. I compiti, le competenze e la responsabilità della CFP/MPK sono sanciti nel “Regolamento sull’organizzazione della Commissione fiere e progetti”.

La CFP/MPK sostiene ogni anno circa 90 progetti attuati da parte di associazioni, camere di commercio, S-GE e altre organizzazioni in numerosi mercati di tutto il mondo, sostenendo così in maniera efficace le attività d’esportazione di oltre 1’000 aziende.

Sostegno in favore di progetti collettivi all’estero
Gli organizzatori competenti di partecipazioni fieristiche e di iniziative per la penetrazione sui mercati (i cosiddetti “fautori dei progetti”) possono ottenere mezzi di promozione a condizione che il loro progetto sia in grado di esplicare un’efficacia notevole e duratura per un settore economico in particolare oppure per un gruppo di aziende.

I progetti constano sempre di una componente “riferita alle aziende” e di una componente “legata all’economia collettiva”: la prima comprende i costi di partecipazione per le aziende partecipanti e la seconda le misure per pubblicizzare uno specifico settore economico. I mezzi di promozione sono destinati a supportare la componente del progetto legata all’economia collettiva, vale a dire le prestazioni che vanno a beneficio di un intero settore oppure dell’economia svizzera in generale. È infatti escluso che possa venire fornito un aiuto finanziario a singole aziende.

Nel “Regolamento per la concessione di contributi a sostegno di progetti collettivi nell’ambito della promozione delle esportazioni” figurano i dettagli su chi può inoltrare una richiesta di sovvenzionamento e su quali sono le prestazioni sussidiabili. Il regolamento disciplina anche lo svolgimento delle procedure, le valutazioni relative all’adempimento e alla qualità nonché la presentazione sul posto.

Per far sì che le domande di contributi possano essere valutate in maniera trasparente e corretta, la CFP/MPK ha stilato un elenco di criteri che abbraccia sia l’importanza del progetto per il relativo settore e nel paese target, sia i suoi risultati e la sua efficienza. Le richieste di sovvenzionamento che non adempiono a questi criteri vengono rifiutate.

Le domande di contributi vanno redatte – sempre allo scopo di garantire la trasparenza delle decisioni – in base a una griglia che riporta tutti i dati necessari per la valutazione. Il preventivo di spesa deve fornire un quadro realistico del progetto e va impostato all’insegna della trasparenza dei costi; inoltre, da tale preventivo deve essere possibile evincere gli indici per la valutazione dell’efficienza del progetto.

Come si inoltrano le richieste relative ai progetti per le fiere e per le altre misure di promozione a livello di mercato?
Per inoltrare le richieste di contributi a progetti, sono stati preparati appositi formulari da spedire – debitamente compilati in ogni loro parte – al Segretariato della CFP/MPK (MPK@s-ge.com). Per le partecipazioni a fiere e per le misure di promozione a livello di mercato (progetti), occorre compilare formulari separati (“Formulario presentazione domanda di contributi a progetto per partecipazioni a fiere” oppure “Formulario presentazione domanda di contributi a progetto per misure di promozione a livello di mercato”). Per le fiere va compilato il “Formulario preventivo di spesa fiere”, mentre per le misure di promozione a livello di mercato il “Formulario preventivo di spesa misure di promozione a livello di mercato”.

Cosa occorre fare al termine di un progetto?
Al termine del progetto, il suo fautore deve valutarne l’esito e redigere un rapporto finale. Il conteggio definitivo del progetto (compresa tutta la documentazione necessaria in base al regolamento) va presentato entro tre mesi dalla fine del progetto al Segretariato. Occorre compilare anche il documento “Formulario rapporto finale fiere, incluso inchiesta tra gli espositori” o “Formulario rapporto finale misure di promozione a livello di mercato”, nonché il conteggio relativo alle fiere oppure il conteggio relativo alle misure di promozione a livello di mercato.

Quando possono essere presentate le domande di contributi per i progetti?
I progetti devono poter essere valutati dalla CFP/MPK almeno tre mesi prima dell’inizio della fiera. Ogni anno, sono previste tre scadenze per l’inoltro delle richieste:

  • 31 gennaio
  • 31 maggio
  • 30 settembre

Infatti, poco dopo la Commissione fiere e progetti CFP/MPK si riunisce e decide sulle richieste pervenute. Il Segretariato informa in seguito i richiedenti.
Per maggiori informazioni e per ottenere consulenza: MPK@s-ge.com.

Membri della CFP/MPK

Peter E. Naegeli, Presidio CFP/MPK, Partner Implement Consulting Group
Dr. Lorenz Hirt, condirettore della FIAL (Federazione delle industrie alimentari svizzere)
Fabienne Meyerhans, membro della Direzione Messe Luzern AG
Reto Morger, specialista in marketing
Reto Schoch, economista aziendale FH, direttore di Schoch Marketing, Uitikon, Expo & Special Event Management
Carina Steiner, lic.rer.publ. HSG, Executive Director, Swiss Indian Chamber of Commerce (SICC)
Corinne Niklaus, Segretariato della Commissione fiere e progetti CFP/MPK, mpk@s-ge.com

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale