Novità

Ulteriori facilitazioni nel commercio di beni con l’Iran

Sono state abbreviate e semplificate le procedure di autorizzazione per l’esportazione di beni di duplice impiego in Iran.
Teheran, trasporto stradale
Le sanzioni commerciali nei confronti dell’Iran sono state allentate.

Il Consiglio federale ha adeguato i criteri di autorizzazione per l’esportazione nella relativa ordinanza per beni con destinazione Iran (quali tubi di nickel, macchine utensili di rettifica, scambiatore di calore con una determinata area di scambio di calore oppure diversi strumenti di misurazione), che possono essere utilizzati anche per scopi militari.

Nel concreto, sono state apportate le seguenti modifiche nell’ordinanza sulle misure contro l’Iran:

  • Non devono più essere a disposizione diritti per la verifica dell’impiego finale dei prodotti interessati.
  • L’autorizzazione sarà ora rilasciata dalla SECO e non più da un gruppo interdipartimentale di controllo delle esportazioni.
  • Servizi in relazione ai beni a duplice impiego sono esentati dal presentare un’autorizzazione, a meno che tale autorizzazione non sia già prevista dalle autorità competenti in merito all’esportazione di beni a duplice impiego.

Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca: modificati alcuni punti dell’ordinanza

Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica Islamica dell’Iran

Read more
Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale