Global Opportunities

Boom delle infrastrutture in Australia: opportunità per le piccole e medie imprese svizzere

Il governo del Nuovo Galles del Sud (NGS) sta offrendo il più vasto programma infrastrutturale della storia dell’Australia, con 72,7 miliardi di dollari australiani stanziati per progetti nell’arco dei prossimi quattro anni.

Nuovi progetti stradali in Australia
Nuovi progetti stradali in Australia

Con una crescita superiore al 3% in media ogni anno dal 1992, l’Australia è l’unica tra le principali economie sviluppate a non aver registrato alcuna recessione dal 1917 al 1992 e sta vivendo ora il suo ventiseiesimo anno consecutivo di crescita. Questa statistica, assieme alla previsione, per i prossimi quattro anni, di una spesa di 72,7 miliardi di dollari australiani nelle infrastrutture dello stato del Nuovo Galles del Sud (NGS), nell’Australia sudorientale, necessita di un esame più approfondito. Come possono beneficiare di questo boom le piccole e medie imprese svizzere, nonostante la grande distanza?

È difficile quantificare il numero delle aziende svizzere o di quelle ricollegabili alla Svizzera che hanno già una base in Australia, in quanto non esiste una definizione chiara della terminologia a questo proposito. A parte ciò, tutte le grandi multinazionali svizzere sono presenti in Australia, così come lo sono molte imprese minori di origine svizzera.

L’attuale popolazione dell’Australia è pari a 24,7 milioni di abitanti. Facendo un confronto, lo Stato del NGS conta attualmente 7 milioni di abitanti, si prevede che diventino 10 milioni nel 2037 e nel 2056 salgano a 12 milioni. La crescita demografica ed economica porta con sé opportunità di investimenti diretti, ma anche di partecipazione alla fase di progettazione, costruzione, gestione e di effettuare operazioni in progetti infrastrutturali, come si sta verificando nel NGS. Per fornire un esempio in proposito, riguardo ai progetti di costruzioni stradali, il governo del NGS ha individuato la necessità di nuove tecnologie per affrontare il crescente congestionamento della rete stradale metropolitana di Sydney. La vostra azienda offre soluzioni per un trasporto intelligente, ossia sistemi di gestione del traffico che possono essere esportate in Australia? Esistono già piccole e medie imprese svizzere coinvolte nei progetti di espansione della rete ferroviaria metropolitana di Sydney. La vostra azienda offre soluzioni relative alla costruzione di tunnel o di strutture in generale? Siete un’impresa di engineering procurement che vorrebbe collaborare con un’azienda australiana fornendo know-how svizzero? Partecipate regolarmente a gare di appalto internazionali e desiderate prendere parte a un nuovo progetto architettonico rappresentativo per un nuovo museo di arti e scienze applicate sulle rive del fiume Parramatta ad ovest di Sydney? Le opportunità non mancano. Siete pronti per il mercato australiano?

Le competenze svizzere possono avere un valore inestimabile in Australia

Circa due anni fa, la Svizzera ha raggiunto un obiettivo che in molti, fino a 50 anni fa, avrebbero considerato irraggiungibile: la Galleria di base del San Gottardo, con i suoi 57,09 km di lunghezza il tunnel ferroviario più profondo e più lungo al mondo. Come ha fatto a conseguire questo record? La risposta è molteplice e include la forza di volontà della popolazione e della politica, ma integra anche il senso degli svizzeri per la programmazione a lungo termine, la loro proverbiale precisione, unitamente ad abilità ingegneristiche e tecnologiche eccezionali. Le competenze tipiche della Svizzera sono state per molto tempo un prodotto nazionale di esportazione e sicuramente potrebbero essere utili nel boom delle infrastrutture che interessa lo stato del NGS. Analizziamo più da vicino i progetti in corso:

I settori principali dell’infrastruttura sono in crescita

Entro il 2056, la Grande Sydney sarà una conurbazione composta da tre città: “Eastern Harbour City”, “Central River City” e “Western Parkland City”. Per raggiungere questo obiettivo, sono necessari una migliore integrazione della destinazione dei terreni e delle infrastrutture, unitamente a un miglioramento della connettività digitale e un utilizzo di modelli innovativi di erogazione dei servizi.

I settori in crescita sono i seguenti:

  • trasporti
  • energia
  • sistema idrico
  • salute
  • istruzione
  • giustizia
  • cultura, sport e turismo

L’attuale pipeline di progetti

L’attuale pipeline di progetti stradali include quanto segue:

Lavori attuali:

  • Nuovo tunnel M4 WestConnex: costruzione di tunnel, nuovi collegamenti di superficie
  • Nuova M5 WestConnex: costruzione di tunnel, nuovi collegamenti di superficie
  • NorthConnex: costruzione di tunnel, nuovi collegamenti di superfici, integrazione dell’autostrada

Lavori pianificati / opportunità future:

  • tunnel di collegamento WestConnex M4-M5 Mainland e interscambio di collegamento WestConnex M4-M5 Rozelle: costruzione di tunnel, nuovi collegamenti di superficie
  • Entrata a Sydney: progetti stradali nuovi e aggiornati, inclusi autostrade, ponti, strade in superficie, rampe e la duplicazione della linea di trasporto ferroviario di merci, compresa la sostituzione di ponti/strutture ferroviari.
  • Estensione F6, fase 1: costruzione di tunnel, nuovi collegamenti di superficie, aggiornamenti stradali in superficie di grande entità
  • Tunnel Western Harbour e collegamento alle spiagge: costruzione di tunnel, nuovi collegamenti di superficie, aggiornamenti stradali in superficie di grande entità, incroci con il porto di Sydney.

Gare d’appalto e partenariato con aziende australiane

Fin dagli anni Ottanta, i governi degli Stati australiani hanno prodotto complessi progetti infrastrutturali di rilevanza critica tramite partenariato pubblico privato (PPP). Se inizialmente questo tipo di partenariato era adottato principalmente per progetti relativi al sistema idrico e stradale, ora i governi lo utilizzano per realizzare infrastrutture e servizi in un’ampia gamma di settori.

Gli imprenditori che desiderano presentare una proposta nell’ambito delle gare d’appalto per contratti di costruzione di strade e ponti in collaborazione con i Roads and Maritime Services (RMS) devono ricevere una qualifica preliminare ai sensi del National Prequalification Scheme. Al National Prequalification Scheme partecipano tutti gli Stati e territori australiani. Gli imprenditori alla ricerca di una qualifica preliminare nello Stato presso il quale stanno presentando la propria offerta, possono quindi richiedere un riconoscimento reciproco con altre giurisdizioni. Gli imprenditori minori possono richiedere una qualifica preliminare per un valore inferiore e per lavori di costruzione di strade e ponti di minore complessità. Possono anche lavorare in subappalto per un appaltatore principale, oppure richiedere una qualifica preliminare in una o più categorie specialistiche Roads and Maritime.

In Australia vi sono tuttavia anche altri Stati che operano grandi investimenti nell’infrastruttura e, proprio il mese scorso, lo stato del Queensland (QLD), nell’Australia nordorientale, ha pubblicato il proprio piano strategico quadriennale. Programmi come il Queensland Transport Roads e l’Investment Program dal 2018-19 al 2021-22 prevedono l’utilizzo di 21,7 miliardi di dollari per l’infrastruttura stradale e dei trasporti per i prossimi quattro anni.

Come beneficiare di queste opportunità

Per maggiori informazioni sull’industria delle infrastrutture in Australia senza ulteriori impegni, vogliate contattare Monica Zurfluh, Head of S-GE Southern Switzerland. E-mail

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale