Novità

Aumenta la visibilità del Vietnam tra le PMI svizzere

Chi cerca una buona piazza nell’area Asia-Pacifico per poter creare un ponte verso altri mercati e Paesi dovrebbe seriamente considerare il Vietnam. Pascal Mangold, CEO dell’impresa software Magnolia parla delle esperienze nella Repubblica socialista, tuttavia sempre più orientata ad un’economia di mercato.
Panorama su Ho Chi Minh City
Magnolia: trova il personale qualificato necessario in Vietnam.

Che cosa ha spinto Magnolia ad espandersi in Vietnam? Perché proprio in Vietnam?

Pascal Mangold: la mancanza di personale qualificato. In Europa siamo riusciti a reclutare rapidamente solo pochi developer qualificati. Trovare developer diventa sempre più difficile, ecco perché ci siamo rivolti all’Asia e abbiamo potuto trovare manodopera di qualità che siamo riusciti ad inserire rapidamente nel nostro organico. In passato eravamo avevamo avviato un processo d’espansione prevalentemente in Svizzera e in Repubblica ceca. Siamo ampiamente soddisfatti dei nostri collaboratori in Vietnam, per questo motivo, abbiamo nel frattempo ampliato l’ufficio di Ho Chi Minh city e assunto anche project manager e collaboratori addetti alle vendite.

Come è stata l’esperienza d’internazionalizzazione in Vietnam?

È stato importante soprattutto avere un partner affidabile in loco in grado di aiutarci nell’operazione d’espansione in Vietnam. In tal senso, non abbiamo avuto grandi problemi nello sviluppo dell’ufficio e nel reclutamento di collaboratori e collaboratrici. Sin dall’inizio siamo stati accolti molto cordialmente e ci siamo sentiti i benvenuti. I collaboratori sono molto aperti e noi siamo stati in grado di riconoscere velocemente che in Vietnam vigono gli stessi valori business come in Europa e in Svizzera.

Le aspettative sono state raggiunte?

Sì, le nostre attese sono state soddisfatte. Il Vietnam è per noi molto importante per la successiva elaborazione del mercato asiatico. L’8% del nostro fatturato viene realizzato nell’area Asia-Pacifico. La tendenza è in crescita. Dobbiamo però operare investimenti cospicui per ottenere la qualità richiesta. Nel complesso: dal punto di vista dei costi è interessante realizzare uno scambio intenso con i collaboratori in loco.

Il nostro personale che si è spostato dalla sede centrale in Vietnam, investe particolarmente in una stretta e buona collaborazione, affinché il personale sia riconosciuto in qualità di risorsa a pieno titolo di Magnolia, ovvero dalla nostra cultura aziendale e perché i collaboratori siano in grado di diffondere e preservare in nostri valori. In breve: siamo riusciti ad applicare positivamente la cultura di Magnolia in Vietnam.

Sono previste ulteriori espansioni nel mercato asiatico? Se sì, dove e perché?

Al momento no. Continueremo a controllare il mercato dell’area Asia-Pacifico dal Vietnam, dato che il risultato è stato finora ottimo.

Per ottenere informazioni sull’impegno delle PMI Svizzere in Vietnam partecipate all’evento “Impulse: Asian Growth Stories” (22 giugno, a Zurigo) Patrick Mangold e Retus Müller in qualità di relatori.

Sito Magnolia

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale