Export Knowhow

Iniziare a esportare: disposizioni normative e legali – ecco a cosa prestare attenzione!

L’attento coordinamento dei vostri prodotti e progetti commerciali con i requisiti normativi e legali, nonché norme e standard specifici del Paese in questione è da annoverarsi tra le più importanti operazioni di preparazione all’accesso ad un mercato. Anche in una confederazione di Stati come l’UE, dove le condizioni sono state del tutto armonizzate, le varie autorità competenti possono procedere secondo modalità differenti. Occorre quindi verificare, di volta in volta, le direttive di ciascun Paese.

Immagine della firma di un contratto

Barriere tariffarie e non nel commercio internazionale

Ostacoli al commercio di natura tariffaria come i dazi nell’era di GATT, OMC e di numerosi accordi di libero scambio conclusi dalla Svizzera, oggi non giocano più lo stesso ruolo che in passato. Nell’esportazione, sono perlopiù gli ostacoli al commercio di natura non tariffaria a costituire impedimenti determinanti. Questo vale in particolar modo per le direttive di natura normativa, contrattuale e fiscale di un Paese nel commercio internazionale di beni.

Tenere d’occhio le normative settoriali specifiche

Tra i settori maggiormente regolamentati nella maggior parte dei Paesi possiamo citare quello farmaceutico e medtech, finanziario, dell’industria metalmeccanica ed elettrica, alimentare e della cosmetica. In alcuni di questi settori, per rispondere alle direttive e ai requisiti locali per ciascun nuovo mercato, occorre pianificare con cautela il dispendio in termini economici e temporali da tenere in considerazione.

Approvazioni e autorizzazioni complesse - come procedere al meglio?

I partner commerciali nei mercati esteri sono di solito interessati a discutere seriamente di una collaborazione solo se è presente o prevedibile in un futuro prossimo un’autorizzazione. Nei settori severamente regolamentati è pertanto più difficile effettuare un’agile scansione preventiva dei nuovi mercati. In casi come questo, alla base di un’eventuale sostanziale decisione di ingresso in un mercato, può essere conveniente effettuare un’approfondita valutazione preventiva di tale mercato, non tralasciando gli aspetti normativi e legali.

Differenze specifiche per caso e per Paese – Fatevi dare una mano

In presenza di contratti commerciali multinazionali, per le aziende svizzere a volte si pone il problema se sia applicabile il diritto svizzero o quello del Paese estero. Questa problematica va sostanzialmente valutata a seconda del caso e del Paese specifico, soprattutto in considerazione del fatto che i sistemi giuridici delle Nazioni interessate possono valutare la stessa questione secondo modalità molto differenti. L’elaborazione di un contratto non avviene all’inizio dei colloqui con i partner commerciali, ma a loro conclusione si dovrebbe tuttavia chiarire in maniera vincolante le conseguenze rilevanti dal punto di vista legale, anche nei diversi sistemi giuridici. Di norma, in fase di prima elaborazione e controllo di contratti di regolamentazione di collaborazioni commerciali multinazionali, è consigliabile il supporto di uno studio legale.

Prime raccomandazioni pratiche

  • Un’elaborazione accurata dei contratti è un punto di partenza importante per il chiarimento delle responsabilità, degli obiettivi comuni delle procedure attraverso i confini. Un contratto svizzero con partner esteri non ha sempre senso e non sempre è possibile. A seconda dei casi, può essere utile investire qualche ora in una consulenza presso uno studio legale appropriato nel Paese target.
  • Raccogliete informazioni con sufficiente anticipo sull’eventuale necessità di autorizzazioni all’immissione sul mercato e avviate il processo per tempo. A seconda del prodotto, del Paese e delle direttive in vigore, queste operazioni possono richiedere anche più tempo rispetto alla ricerca di un partner commerciale adeguato.
  • Usufruite eventualmente del supporto di fornitori di servizi specializzati nella verifica della conformità tecnica e giuridica per le ispezioni della documentazione, delle analisi dei rischi, ricerche normative e prestazioni organizzative.

Il prossimo articolo tratta la rilevanza attribuita all’operazione di esportazione all’interno dell’azienda. Come pianificare le risorse e la crescita?

Barriere tariffarie e non nel commercio internazionale

Ostacoli al commercio di natura tariffaria come i dazi nell’era di GATT, OMC e di numerosi accordi di libero scambio conclusi dalla Svizzera, oggi non giocano più lo stesso ruolo che in passato. Nell’esportazione, sono perlopiù gli ostacoli al commercio di natura non tariffaria a costituire impedimenti determinanti. Questo vale in particolar modo per le direttive di natura normativa, contrattuale e fiscale di un Paese nel commercio internazionale di beni.

Tenere d’occhio le normative settoriali specifiche

Tra i settori maggiormente regolamentati nella maggior parte dei Paesi possiamo citare quello farmaceutico e medtech, finanziario, dell’industria metalmeccanica ed elettrica, alimentare e della cosmetica. In alcuni di questi settori, per rispondere alle direttive e ai requisiti locali per ciascun nuovo mercato, occorre pianificare con cautela il dispendio in termini economici e temporali da tenere in considerazione.

Approvazioni e autorizzazioni complesse - come procedere al meglio?

I partner commerciali nei mercati esteri sono di solito interessati a discutere seriamente di una collaborazione solo se è presente o prevedibile in un futuro prossimo un’autorizzazione. Nei settori severamente regolamentati è pertanto più difficile effettuare un’agile scansione preventiva dei nuovi mercati. In casi come questo, alla base di un’eventuale sostanziale decisione di ingresso in un mercato, può essere conveniente effettuare un’approfondita valutazione preventiva di tale mercato, non tralasciando gli aspetti normativi e legali.

Differenze specifiche per caso e per Paese – Fatevi dare una mano

In presenza di contratti commerciali multinazionali, per le aziende svizzere a volte si pone il problema se sia applicabile il diritto svizzero o quello del Paese estero. Questa problematica va sostanzialmente valutata a seconda del caso e del Paese specifico, soprattutto in considerazione del fatto che i sistemi giuridici delle Nazioni interessate possono valutare la stessa questione secondo modalità molto differenti. L’elaborazione di un contratto non avviene all’inizio dei colloqui con i partner commerciali, ma a loro conclusione si dovrebbe tuttavia chiarire in maniera vincolante le conseguenze rilevanti dal punto di vista legale, anche nei diversi sistemi giuridici. Di norma, in fase di prima elaborazione e controllo di contratti di regolamentazione di collaborazioni commerciali multinazionali, è consigliabile il supporto di uno studio legale.

Prime raccomandazioni pratiche

  • Un’elaborazione accurata dei contratti è un punto di partenza importante per il chiarimento delle responsabilità, degli obiettivi comuni delle procedure attraverso i confini. Un contratto svizzero con partner esteri non ha sempre senso e non sempre è possibile. A seconda dei casi, può essere utile investire qualche ora in una consulenza presso uno studio legale appropriato nel Paese target.

  • Raccogliete informazioni con sufficiente anticipo sull’eventuale necessità di autorizzazioni all’immissione sul mercato e avviate il processo per tempo. A seconda del prodotto, del Paese e delle direttive in vigore, queste operazioni possono richiedere anche più tempo rispetto alla ricerca di un partner commerciale adeguato.

  • Usufruite eventualmente del supporto di fornitori di servizi specializzati nella verifica della conformità tecnica e giuridica per le ispezioni della documentazione, delle analisi dei rischi, ricerche normative e prestazioni organizzative.

Il prossimo articolo tratta la rilevanza attribuita all’operazione di esportazione all’interno dell’azienda. Come pianificare le risorse e la crescita? Leggete qui!

Desiderate avere una panoramica sull’avvio di un’attività d’esportazione? Il nostro manuale “L’export in breve - Accesso all’internazionalizzazione” vi illustra passo dopo passo quali domande dovreste porvi in merito all’internazionalizzazione.

Scaricate il manuale “L’export in breve”!

Link

Condividete
Come vi possiamo contattare?

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale