Novità

Gli svizzeri rientrano tra i professionisti più attivi

I cittadini svizzeri di età compresa tra 55 e 64 anni lavorano più della maggior parte dei loro coetanei europei. La disoccupazione non è bassa soltanto tra i cittadini "senior".

Secondo l'indagine Eurostat più recente, la Svizzera si attesta tra i Paesi, in cui le persone vicine al pensionamento lavorano di più. Infatti, addirittura il 71.6% di questo segmento di età esercitava un'attività professionale nel 2014. Una percentuale veramente alta, se paragonata ai vicini della Svizzera, come ad esempio la Francia, dove soltanto il 47.1% aveva un impiego l'anno scorso.

Tali dati statistici per la Svizzera si possono spiegare con un contesto economico generalmente positivo e condizioni di lavoro vantaggiose. Queste ultime determinano un basso tasso di disoccupazione generale, infatti il più basso tra i Paesi del G20. E quest'anno la disoccupazione si è ridotta con il finire dell'inverno. Infatti, il tasso è sceso negli ultimi tre mesi consecutivi.

La Svizzera sarà anche un piccolo Paese, ma è sicuramente una nazione in movimento.

Per ulteriori informazioni sul mercato del lavoro in Svizzera, vogliate consultare il Manuale per investitori (capitolo 8: Mercato del lavoro & Diritto del lavoro).

Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale